08/03/2021, ore 23:23 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Skip Navigation Links

- NEWS DEL 2011

- NEWS DEL 2010

- NEWS DEL 2009

L'America riscopre il King Kong del 1976!


 
Immagine associata alla news
  

Fra i meriti di Godzilla vs Kong c'è sicuramente quello di aver rilanciato le due icone anche nel campo dell'home video. Abbiamo infatti già scritto delle nuove edizioni Blu-Ray 4K dedicate al Godzilla di Gareth Edwards, ma c'è un altro insospettabile titolo che sta per fare il suo ritorno!

Si tratta del King Kong diretto da John Guillermin nel 1976 per la produzione di Dino De Laurentiis e che fino a oggi è rimasto un po' il titolo “reietto” fra i maggiori dedicati al gorilla, prova ne sia la scarsità di buone edizioni Blu-Ray in giro per il mondo. Un vuoto che sta per essere colmato da Scream Factory (collana di Shout! Factory) con una nuovissima Collector's Edition, previsa per il prossimo 11 maggio!

Come si può notare, l'edizione vanterà una cover esclusiva dell'artista Hugh Fleming, che per le prime 500 copie sarà anche allegata come poster da collezione. Grazie alla fascetta reversibile sarà comunque possibile scegliere anche l'artwork originale, che rivediamo qui sotto in un manifesto d'epoca:



Il bozzetto è molto simile a quello usato anche per l'uscita italiana:



All'interno dell'edizione Blu-Ray saranno alloggiati due dischi contenenti la versione cinematografica originale del 1976 e la rara versione estesa televisiva, priva delle scene graficamente più forti, ma con 45 minuti esclusivi aggiunti per l'occasione.

Come sempre, trattandosi di un'edizione import non sarà presente l'audio italiano ma soltanto quello inglese. Resta invece da conoscere la lista degli ulteriori extra: crediamo non dovrebbe mancare il breve making of da sempre incluso nelle varie uscite home video, cui si spera saranno aggiunti dei bonus inediti.

Ricordiamo infine che in Italia il film è ancora fermo al DVD, con le edizioni Stormovie e Dall'Angelo, afflitte anche da una qualità video poco esaltante, date le molte scene buie.

Purtroppo l'edizione Shout! Factory è codificata sulla zona A degli Stati Uniti, ma speriamo che questa riscoperta preluda a un recupero da parte di qualche editore anche in Italia, paese d'origine dello stesso De Laurentiis e dell'effettista Carlo Rambaldi, che proprio con questo lavoro vinse il suo primo Oscar.