27/01/2021, ore 08:37 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Skip Navigation Links

- NEWS DEL 2011

- NEWS DEL 2010

- NEWS DEL 2009

Nuove luci per lo scivolo di Godzilla


 
Immagine associata alla news
  

Abbiamo da tempo un debole per le statue di Godzilla e non lo nascondiamo, ragion per cui nel tempo ne abbiamo “censito” varie in giro per il mondo. I nostri lettori più attenti ricorderanno ad esempio il gigantesco scivolo situato a Yokosuka, alto quasi 9 metri.

L'attrazione sorge all'interno del parco Kurihama Flower World, presso Yokosuka, nella prefettura di Kanagawa, a circa 70 minuti di treno da Tokyo. Si tratta di un parco con fiori che illustrano le quattro stagioni, diviso in più sezioni, come potete vedere nella mappa qui sotto. L'area dedicata a Godzilla è denominata “Adventure Land” (Boken Land in originale) ed è abbastanza all'interno (bisogna camminare 15/20 minuti per arrivarci). Sullo scivolo sono ammessi solo i bambini fra i 6 e i 12 anni.


Il perché nel parco si sia voluta dedicare una statua-gioco a Godzilla ha radici molto antiche: nel film originale del 1954, infatti, il sauro atomico fa la sua apparizione presso quella che si ritiene essere la spiaggia di Tatarahama, che si trova vicino al faro di Kannonzaki, proprio a Yokosuka. In realtà se il luogo sia davvero esatto è ancora fonte di dibattito, ma gli abitanti del luogo rivendicano con orgoglio questo loro primato. Così hanno voluto commemorare la cosa.

Perciò nel 1958 costruirono un'attrazione a tema, ma la Toho negò l'autorizzazione all'uso del nome Godzilla. Pertanto, lo scivolo era da considerarsi di un generico dinosauro, pur essendo chiaro a tutti il motivo della sua realizzazione:




La costruzione si è poi deteriorata con il tempo fino alla rimozione nel 1973. Ugualmente l'orgoglio degli abitanti di Yokosuka è tornato a farsi sentire! Nel luogo dove sorgeva quel pioneristico scivolo, infatti, troviamo oggi un'orma (verosimilmente lasciata proprio da Godzilla durante la sua apparizione) e una targa commemorativa:





(foto dal blog Discover Yokosuka e da hamarepo.com)


Ma non è bastato, si voleva un "proprio" Godzilla! Il legame con la città, dopotutto, era stato rinnovato dal ruolo che Yokosuka ha in Distruggete Kong: La Terra è in pericolo! Pertanto, negli anni Novanta sono partite nuove richieste, petizioni e raccolte di fondi che, alla metà del decennio, hanno finalmente sortito l'effetto desiderato: la Toho ha concesso il suo benestare!

Bisogna aggiungere un dettaglio: è lo stesso periodo in cui viene eretta la più celebre statua a Hibiya e che, con la fine della serie Heisei, è forte l'eco della versione americana di Roland Emmerich. Quindi un momento in cui la Toho ha interesse a mantenere alta la visibilità del suo personaggio.





(Foto in parte prese da MyKaiju e Scifi Japan cui rimandiamo per la ricchezza delle gallery)

La nuova versione dello scivolo viene quindi realizzata con la supervisione del compianto Koichi Kawakita, direttore degli effetti speciali dell'epoca. L'inaugurazione avviene il 3 novembre del 1999 (55° anniversario dall'uscita del primo film). Ecco un video con visita al parco e allo scivolo:


Perché ne scriviamo ora? Perché dallo scorso 5 dicembre (come ci informa Kaiju News Outlet) è stato inaugurato un nuovo gioco di luci sullo scivolo, che durerà fino al 27 del mese e che ha riportato il luogo all'attenzione generale. Il gioco di luci mira a riprodurre la luminescenza delle creste dorsali, con tanto di raggio di calore dalla bocca.



Un nuovo modo per rinforzare il legame fra questa terra e il suo eroe!




 





Lascia un commento

Ogni intervento deve rispettare il nostro regolamento.
Evitate inoltre gli spoiler oppure segnalateli !!!