04/06/2020, ore 12:50 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Skip Navigation Links

- NEWS DEL 2011

- NEWS DEL 2010

- NEWS DEL 2009

[GI-BBF] BraveStorm nel festival dei corti


 
Immagine associata alla news
  

In questi giorni di quarantena non abbiamo lasciato soli i nostri utenti che, sulla pagina Facebook e sul forum, hanno potuto seguire il secondo “festival dei cortometraggi” frutto della consueta sinergia fra Bowling Ball Fansubs e Godzilla Italia, a sette anni di distanza dal precedente.

Stavolta i corti sono stati caricati, nell'arco di circa un mese, direttamente sul nostro canale YouTube per renderne più immediato l'accesso al più largo pubblico possibile: si tratta di sette lavori brevi che, insieme al nuovo lungo, hanno permesso una cavalcata nel fantastico mondo dei mostri giganti, da autori indipendenti. Li rivediamo per l'occasione in questa news riepilogativa!

Iniziamo dal più recente, Jet Jaguar – Project M11, disponibile da ieri, Lunedì 6 Aprile. Diretto da Shingo Maehata e realizzato da studenti dell’Università delle Belle Arti di Osaka, è il trailer di un film mai realizzato sul celebre cyborg di Ai confini della realtà. Presentato il 10 luglio 2015 alla ventiduesima edizione del G-Fest tenutasi al Crowne Plaza O'Hare di Rosemont, Illinois, il filmato vede il ritorno di Robert Scott Field nei panni dell'Androide M11, personaggio che l'attore aveva interpretato per la prima volta in Godzilla contro King Ghidora.


Torniamo invece indietro, al 10 Marzo, quando abbiamo caricato Come on KANMON Straits!. Si tratta del celebre spot pubblicitario, prodotto dall’ente del turismo Kitakyushu Sightseeing Association e realizzato da Shirogumi, il team responsabile degli effetti speciali di Shin Godzilla, per promuovere il turismo nello Stretto di Kanmon (gli dedicammo pure una news nell'Aprile 2017). Diretto da Kan Eguchi, il film vede protagonista Kaisendon, un kaiju creato per l’occasione il cui nome è mutuato da un tipico piatto della cucina giapponese a base di riso e frutti di mare.


Terzo titolo del lotto è Galatea, che abbiamo caricato il 12 marzo scorso. Online dal 28 luglio 2016, è un cortometraggio indipendente realizzato dagli studenti dell’Università delle Belle Arti di Osaka, la scuola in cui insegnava anche il grande Koichi Kawakita, sull’onda dell’entusiasmo suscitato dall’annuncio della produzione di, ancora una volta, Shin Godzilla.


Ci spostiamo invece in zona "Giant Monster Movies" con Giant Monster Playset, disponibile sul canale dal 13 Marzo. Scritto, diretto e prodotto dal musicista, regista e graphic designer Greg Pope con un budget di soli 600 dollari, con la collaborazione dell’illustratore Paul Conrad (ex Pixar, Walt Disney e Big Idea Entertainment), è stato girato a Franklin, Tennessee, nel 2011 e si è poi visto in vari festival, come il Nashville Film Festival, il Comic-Con di San Diego e il Science Fiction+Fantasy Short Film Festival di Seattle. Viene ancora adesso proiettato quotidianamente all’EMP di Seattle, museo dedicato alla fantascienza dotato di una sala che ospita un gigantesco schermo LED HD da 60 alimentato da un impianto audio JBL da 85.000 Watt.


Si torna poi in zona kaiju con Il Kaiju perduto, appunto, disponibile dal 14 Marzo. La realizzazione è dello stesso staff di Galatea, (alla regia sono accreditati Kensaku Tanizawa e Kengo Okuno), mentre l'ispirazione è liberamente collegata a Sopravvissuto - The Martian, ma con un gigantesco mostro nel ruolo che nel film di Ridley Scott era di Matt Damon (scherzosamente citato a più riprese nel corto, ad iniziare dal nome del kaiju). Il lavoro è stato proiettato all’interno della raccolta di 28 cortometraggi indipendenti di genere tokusatsu dal titolo “Tetsudon: The Kaiju Dream Match” del Yubari International Fantastic Film Festival del 2017.


Monster Roll è invece disponibile dal 18 Marzo ed è stato realizzato (nel 2012) da Dan Blank, esperto di effetti visivi. Si tratta di un proof of concept per un lungometraggio sci-fi con i toni della commedia che anche in questo caso non ha mai visto la luce. Il risultato è comunque molto divertente, un esilarante omaggio al kaiju eiga, come testimoniano i pupazzi di Godzilla e Gigan in bella mostra sulla mensola del ristorante di Los Angeles dove ha inizio un’epica guerra tra sushi chef e gigantesche creature marine (!)


Infine ecco The Leviathan, caricato il 21 Marzo scorso. Anche in questo caso si tratta di un concept-trailer, una rilettura in chiave futuristica di Moby Dick, del regista underground irlandese Ruairi Robinson, su sceneggiatura di Jim Uhls. Il lavoro è stato realizzato con l’aiuto dell’Irish Film Board, per attirare l’attenzione delle major e provare ad ottenere i finanziamenti necessari per un lungometraggio. Le quasi 2 milioni di visualizzazioni raggiunte in breve tempo hanno sortito l’effetto desiderato e nomi illustri dell’industria cinematografica quali Neill Blomkamp e Simon Kinberg si sono fatti avanti in veste di produttori, convincendo la 20th Century Fox a stringere un accordo per finanziare e distribuire la pellicola. Da quel momento, però, il progetto è finito nell’inferno di sviluppo. Nella speranza che un giorno si concretizzi, ci vediamo questa godibile "prova generale":


Accanto a questa raccolta di lavori brevi è poi arrivato anche il nuovo lungometraggio: si tratta del recentissimo BraveStorm, diretto da Junya Okabe nel 2017:



Un'esaltante rivisitazione di due celebri e classiche serie tokusatsu prodotte da Senkosha: Silver Mask (del 1971) e Super Robot Red Baron (del 1973). Preparatevi dunque a un'epica lotta fra robot giganti, ma non prima di aver dato un'occhiata alla scheda presente sul sito.

Il film è invece scaricabile dal sito dei BBF, buona visione.


Ps: Nonostante la mole di lavoro prodotta, siamo sempre alla ricerca di personale per allargare lo staff, tutte le info come sempre sul topic del nostro forum AAA - COLLABORATORI PROGETTO FANSUB CERCASI.




 





Lascia un commento

Ogni intervento deve rispettare il nostro regolamento.
Evitate inoltre gli spoiler oppure segnalateli !!!