19/04/2019, ore 15:53 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Legendary sul futuro di Godzilla


 
Immagine associata alla news
  

Il revival iniziato nel 2014 con il Godzilla di Gareth Edwards raggiungerà le sette pellicole nel 2020 con l'uscita di Godzilla vs. Kong, come abbiamo già ribadito in passato.

Ma, naturalmente, in un'industria che ormai pensa sempre al “dopo”, si rincorrono le ipotesi su cosa accadrà in futuro. Al momento, l'unica notizia certa è che la Toho avrebbe intenzione di “riportare a casa” i diritti per sfruttarli in proprio. Le recenti produzioni giapponesi (Shin Godzilla e la trilogia animata) tradiscono infatti un impianto kolossal e la voglia di affrontare la scena internazionale a testa alta. E naturalmente bisogna considerare l'ipotesi, molto appetibile per la casa madre, di poter allargare il discorso, gestendo in proprio tutto il merchandising collegato.

In questo scenario, però, c'è un'incognita. La Legendary si accontenterà davvero di terminare il suo MonsterVerse alla quarta pellicola, dopo Godzilla, Kong: Skull Island, Godzilla II e Godzilla vs. Kong?

Qualcuno (nella fattispece Toho Kingdom) è andato a chiederlo direttamente a Alex Garcia, executive dello studio, il quale ha confermato che in caso di successo di Godzilla II e Godzilla vs. Kong, Legendary spera di poter proseguire il cammino, anche se al momento la strategia è quella di “un mattone alla volta”.

Ricordiamo infatti che la casa non ha al momento in catalogo saghe vincenti (il flop del secondo Pacific Rim è sotto gli occhi di tutti), quindi il successo di Godzilla assumerebbe un'importanza fondamentale.

Garcia conferma inoltre che in Godzilla II si entrerà maggiormente in profondità nell'organigramma della Monarch e nella sua evoluzione dopo la scoperta dei mostri presso l'opinione pubblica, dovuta alla comparsa di Godzilla nel 2014. Anche per questo parte dell'azione sarà ambientata nella base sotterranea dell'organizzazione (quella che si vede già nei trailer).

Altro punto sottolineato è che, a questo punto della storia, Monarch non conosce l'origine di King Ghidorah: la possibilità che sia un essere spaziale come nell'universo Toho classico resta sul campo, ma non è confermata.

Lo scenario che si va profilando è dunque molto composito: la nuova iterazione giapponese potrebbe convivere con il MonsterVerse, alternando le uscite? Staremo a vedere.