25/05/2019, ore 04:11 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Catastrofe su Nocturno di Febbraio


 
Immagine associata alla news
  

Qualcuno sul nostro Cafè lo ha definito il film “catastrofico definitivo” e in effetti Catastrofe, di Toshio Masuda, non passa inosservato: mutanti, guerre atomiche e devastazioni la fanno da padrone, mentre momenti come lo spettro solare che, deformato dall'inquinamento, trasforma il cielo in uno specchio sono di quelli che restano impressi per sempre. Prova ne sia il fatto che, a più di quarant'anni dalla sua uscita, e nonostante la Toho abbia lo praticamente rimosso, il film continua a far parlare e scrivere di sé.


Nel numero 194 della rivista Nocturno, in edicola da pochi giorni, è infatti presente un bell'articolo a cura dello specialista Max Della Mora che, similmente a quanto fece con Mars Men, ripercorre la storia del film, dalle origini al successo fino alla rimozione praticata dalla casa madre. In tutto sono quattro pagine (due di testo) con un bell'apparato fotografico, dove spicca pure uno scatto dal set con il regista al lavoro.
 


Curiosamente, l'articolo – che pure analizza le varie edizioni in videocassetta presenti in giro per il mondo – omette il “lieto fine”, ovvero la recente uscita in DVD per Sinister Film, che permetterà a una nuova generazione di appassionati di riscoprire il film. L'edizione, come più di qualcuno ha già notato, presenta sia la versione italiana d'epoca che quella originale integrale, ma entrambe provengono da master di bassa qualità, anche al di sotto degli standard consueti del formato digitale. Il motivo, ovviamente, è da ricercarsi proprio nella scarsità delle fonti: Toho non consente al film di essere rimasterizzato e così tocca accontentarsi.

Qui di seguito uno scatto dalla rete della vecchia VHS italiana della CG Home Video e, più sopra, la cover del DVD.

Segnaliamo infine che la riscoperta di Catastrofe non ha lasciato immuni neanche noi di Fantaclassici: da qualche settimana, infatti, è disponibile sul nostro sito la scheda del film, dove viene riassunta e spiegata la storia del film. Per i particolari rimandiamo senz'altro all'ottimo servizio di Della Mora sulla rivista.




 





Lascia un commento

Ogni intervento deve rispettare il nostro regolamento.
Evitate inoltre gli spoiler oppure segnalateli !!!