21/08/2019, ore 00:23 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Godzilla 2: prime foto e titolo ufficiale!


 
Immagine associata alla news
  

L'attesa per il nuovo Godzilla del MonsterVerse è sempre alta, quando manca meno di un anno all'uscita, fissata – lo ricordiamo – al 31 Maggio 2019. Se finora ci siamo dovuti accontentare di voci di corridoio e dettagli diffusi con parsimonia, finalmente arrivano novità succose!

Iniziamo dal dettaglio più volte discusso qui su Fantaclassici ovvero il titolo della pellicola, che dopo varie incertezze e smentite ha finalmente una dicitura ufficiale. Curiosamente a scoprirla è stato Toho Kingdom già da tempo, ma nessuno se n'era accorto. Rullo di tamburi quindi, perché il titolo (originale) sarà:

Godzilla: King of the Monsters


...che poi è quello già noto e che riprende la versione americana del primissimo film del 1954. Ora che abbiamo la conferma, continueremo a usare questa dicitura, in attesa del titolo italiano (per ragioni di brevità, comunque, nei titoli delle news useremo il parziale acronimo Godzilla KOTM, mentre il tag resta godzilla2).

Proseguiamo poi con Entertainment Weekly, che ha diffuso in esclusiva le prime due foto ufficiali dal film. Si parte con quella che vede insieme Vera Farmiga e Millie Bobby Brown, che nel film interpretano la paleobiologa Emma Russell e sua figlia Madison.


A proposito del suo personaggio, la Farmiga ha rivelato a Metro (l'informazione è stata poi diffusa da Gormaru Island) qualcosa in più:

[La dottoressa Russell] è riuscita a trovare un modo per comunicare con le creature e potenzialmente a controllarle, usando la bioacustica a un livello sonoro.

 

Ecco un particolare molto interessante, che riprende e amplia il tema della “comunicazione” già abbozzato nella pellicola di Gareth Edwards: ricorderete infatti che spesso Godzilla “reagiva” contemporaneamente a quanto accadeva al protagonista Ford Brody, senza considerare la “connessione” che legava il sauro ai M.U.T.O.


La seconda foto è quella più spettacolare e ci offre il Re dei mostri in azione:

Potete cliccare sull'immagine per essere reindirizzati alla versione in formato più grande con cui notare i dettagli del nuovo design (a iniziare dalla fila centrale di creste dorsali molto più alta)

Anche il raggio atomico sparato nel cielo rientra nel tema della comunicazione. Nelle dichiarazioni fornite sempre a Entertainment Weekly, infatti, il regista Mike Dougherty definisce la scena in foto un “momento chiave” da “chiamata alle armi”. Il che apre la strada a speculazioni di un livello epico pazzesco: Godzilla sta forse “chiamando a raccolta” Rodan e Mothra nella battaglia contro King Ghidorah???

A proposito di Rodan, Dougherty si sofferma in modo particolare:

Rodan è sempre stato un personaggio più laterale [Dougherty usa il termine “sidekick”, che ha la doppia valenza di alleato ma anche di figura di secondo piano. Nel genere dei supereroi, il sidekick è l'aiutante, come Robin per Batman ndr], ma ho sempre avuto una certa predilezione per lui. Sotto molti aspetti è anche più potente di Godzilla. È una specie di bomba atomica alata. Credo che gli abbiamo reso giustizia.

 

A questo proposito, sarà interessante capire se Rodan riacquisterà il raggio atomico che aveva nel primo film del 1956 (poi rivisto solo in Godzilla vs Mechagodzilla dopo l'evoluzione in Fire Rodan).

 

Infine qualche nuovo dettaglio sulla trama. Per iniziare il plot dovrebbe ruotare attorno al rapimento della dottoressa Russel e la figlia da parte della “misteriosa organizzazionedi cui fa parte Charles Dance, “che ha dei piani tutti suoi per le creature”. Il che spingerà Mark Russell (il personaggio di Kyle Chandler, marito della dottoressa e padre di Madison) a entrare in azione insieme ai veterani della Monarch, il professor Serizawa (interpretato da Ken Watanabe) e la dottoressa Vivienne Graham (la nostra amata Sally Hawkins).


Dougherty aggiunge:

Il mondo sta reagendo a Godzilla nello stesso modo in cui tutti noi faremmo di fronte a un qualsiasi incidente terrificante, in modo esagerato.” Godzilla non si è più visto dal finale del primo film [ambientato “in tempo reale”, quindi cinque anni prima], “ma [la scoperta della sua presenza] ha scatenato paranoia e speculazioni infinite sul fatto se sia l'unico mostro in circolazione o se il mondo debba considerarsi minacciato da altre creature simili


E per quanto riguarda il futuro cross-over con King Kong? Dougherty precisa che il film non sarà orientato a introdurlo, ma che ci saranno delle “briciole di pane”, ovvero dei piccoli dettagli che andranno in quella direzione, com'è giusto che sia.


Molti gli spunti degni di nota, insomma, in preparazione al momento più atteso e già confermato: il momento dedicato al film, durante il panel della Warner Bros alla prossima edizione del San Diego Comic-Con, nella celebre Sala H. Un appuntamento annunciato prima da Mike Dougherty su Twitter e poi confermato dalla fiera. In particolare, il panel si terrà Sabato 21 Luglio. Speriamo sia l'occasione per un primo trailer.

Per concludere, aggiungiamo una nota personale: questa è la news numero 500 di Fantaclassici, ne approfittiamo per ringraziare tutti gli utenti che ci seguono e condividono con noi la passione per il fantastico e il kaiju eiga in tutte le sue manifestazioni. Lunga vita ai mostri (e a noi)!