23/10/2017, ore 00:59 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Godzilla visto da Giuseppe Latanza


 
Immagine associata alla news
  

La serata evento che si è svolta il 3 Luglio scorso al cinema Bellarmino di Taranto, in occasione dell'uscita nazionale di Shin Godzilla, ha visto protagonista – oltre ad Antonio Serra – la scuola pugliese di Grafica e Fumetto Grafite, grazie alla disponibilità del suo fondatore e coordinatore Gian Marco De Francisco.

Nell'occasione, gli spettatori hanno potuto assistere a un live sketching a tema, portato avanti dagli allievi della scuola e dal docente Giuseppe Latanza. Nato a Grottaglie, in provincia di Taranto, nel 1987, Giuseppe Latanza è fumettista e illustratore dal 2009 e ha collaborato con realtà quali Editoriale Aurea, Delta Editrice e Cronaca di Topolina/Amici del Fumetto; fra i suoi lavori si ricorda inoltre El Bastardo per le Edizioni Inkiostro.

Oggi siamo in grado di mostrarvi il disegno che Giuseppe ha realizzato durante la serata (cliccando sull'immagine, potete vederne una versione ingrandita):

 

Per l'occasione, l'artista tarantino ci ha rilasciato una dichiarazione che spiega le sue scelte estetiche e contenutistiche:
 

Sono un fan di Godzilla fin da piccolo, ho visto il primo film (nella versione rimontata americana) su Telenorba, verso la metà degli anni Novanta e quindi mi fa sempre molto piacere disegnarlo. Con quest'opera ho voluto esprimere il classico concetto di Godzilla come forza della natura che distrugge quanto l'uomo ha creato, declinato naturalmente su Shin Godzilla. Non avevo visto il film prima di realizzare l'opera (l'ho scoperto con voi sul grande schermo quella sera), ma conoscevo Hideaki Anno e quando avevo scoperto che stava dirigendo un film di Godzilla sono rimasto entusiasta, per cui ho voluto omaggiarlo. Lo schizzo di base l'ho realizzato prima della serata, perché sapevo che il tempo a disposizione non sarebbe stato molto, d'altra parte avevo già esperienze di inchiostrazione live e quindi sapevo come muovermi. Sono partito dalle immagini reperibili, anche se a parte qualche fotogramma e qualche concept non si trovava molto: ho cercato di recuperare comunque più materiale possibile, accompagnando il resto con la mia creatività, in fondo la fisionomia di Godzilla resta sempre riconoscibile.

 

Nella stessa serata, Giuseppe ha fatto anche omaggio di una sua opera ad Antonio Serra, che vede Godzilla accanirsi sulla centralissima Piazza Garibaldi di Taranto.

 
 

Quest'opera nasce in seno all'AdolescenDay, la manifestazione sul fumetto che si svolse nel centro di Taranto nel 2014: in quello stesso anno uscì il Godzilla di Gareth Edwards. Anche in quel caso il disegno è nato prima del film, c'era solo il trailer, ma ho subito pensato di disegnare Godzilla che torreggiava su Taranto. Negli eventi mi piace infatti realizzare delle opere in cui siano presenti elementi del luogo, eravamo in Piazza Garibaldi e quindi ho collocato lì Godzilla fra le fiamme, proprio quello del MonsterVerse e non quello giapponese. Preparai la matita a casa, e nello stand di Grafite lo orchestrai Live. Nell'occasione coinvolsi anche altri studenti, che realizzarono pure sul posto dei disegni su Godzilla a matita.

 

Decisamente una passione che traspare tutta! Ringraziamo quindi Giuseppe per la sua disponibilità, e, per chi non era presente, riproponiamo uno scatto dalla serata, con l'artista e gli allievi di Grafite al lavoro:


 




 





Lascia un commento

Ogni intervento deve rispettare il nostro regolamento.
Evitate inoltre gli spoiler oppure segnalateli !!!