27/05/2019, ore 00:37 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Pacific Rim parlera' cinese?


 
Immagine associata alla news
  

Sono giorni tumultuosi per il tanto desiderato sequel di Pacific Rim: il 7 Gennaio, infatti, Hollywood Reporter ha pubblicato un articolo in cui si annunciava il remake di Viaggio allucinante come possibile prossima regia di Guillermo Del Toro.

 

Nella stessa occasione, la rivista online spiegava che voci di corridoio volevano Pacific Rim 2 definitivamente accantonato (l'espressione è “off the table indefinitely”).

A ribaltare completamente la situazione ci ha però pensato dapprima una dichiarazione che, l'11 Gennaio, lo stesso Del Toro ha diffuso via Twitter:

(Pacific Rim 2 cancellato? Non credete a tutto ciò che leggete. Sta ancora andando avanti e io resterò coinvolto, in un modo o nell'altro!)

E poi è arrivata la notizia più grossa: la Legendary Pictures è stata acquisita dal gruppo cinese Wanda per 3,5 miliardi di dollari (i dettagli su Collider). Stando a Thomas Tull, che resta saldamente al timone della compagnia, l'obiettivo è quello di creare una realtà dell'intrattenimento internazionale completamente nuova, esaltando i punti di forza di Legendary.

La cosa in sé ci interessa perché la Cina è stato il paese al mondo che meglio ha accolto il primo Pacific Rim e, anzi, fu proprio il successo nel paese della Grande Muraglia a consentire il via libera al sequel, dopo i risultati più interlocutori degli altri mercati. Quindi Wanda potrebbe farsi carico di quella spinta propulsiva che finora non è arrivata dall'America.

E' chiaro, a questo punto della storia, come il problema sia esclusivamente economico: regista e produttori sembrano infatti credere nel potenziale della storia e in sue possibili continuazioni. Le tessere del mosaico si stanno ora incastrando positivamente, speriamo in una conferma ufficiale quanto prima.

 

La discussione sul forum