19/04/2019, ore 15:43 |  Login  |  Registrati

Ricerca Film in database:
Bookmark and Share




Skip Navigation Links
 HOME 
 FILM 
 NEWS 
 G WORLD 
 COMMUNITY 

:..ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI..:


:..ULTIME SCHEDE FILM INSERITE..:

ULTIME NEWS

Godzilla 2: il nuovo poster!


 
  Arriva a sorpresa un nuovo poster di Godzilla II – King of the Monsters, che sostituisce quello finora più noto e riprende la primissima immagine promozionale del film.


Iniziamo dalla versione originale, la prima a essere diffusa da Warner Bros attraverso i suoi canali ufficiali:

Cui ha fatto seguito, subito dopo, la versione italiana (da notare la bizzarra traduzione della tagline, che richiama quella del Signore degli Anelli):

Cliccando sulle immagini sarete rimandati alle versioni in formato più grande.

Il rinnovato slancio della campagna promozionale è testimoniato anche dalla notizia di un nuovo trailer, anticipata da Gormaru, che durerà 2 minuti e 16 secondi. Non sappiamo quando sarà diffuso, ma potrebbe arrivare già in abbinata alla prossima puntata del Trono di Spade, prevista per Domenica, che ha effettivamente annunciato una “sorpresa” a tema Godzilla negli spazi pubblicitari (ovviamente ci si riferisce alla trasmissione americana su HBO).


In tutto questo aspettiamo anche le novità dalla distribuzione italiana: il film è già andato in doppiaggio, quindi non dovrebbe mancare molto all'uscita di clip e promo nella nostra lingua, compatibilmente con i tempi previsti dalla casa madre.


Segnaliamo infine il panel (in inglese) con Michael Dougherty, regista del film, svoltosi a Monsterpalooza, la convention di Pasadena che si è tenuta una settimana fa. Il Q&A è stato ripreso da Toho Kingdom, e vede l'autore raccontare il suo rapporto con il Re dei mostri e rispondere alle domande dei fan. La discussione è moderata da Anthony Timpone, storico ex redattore della rivista Fangoria.


 

Godzilla 2 al Napoli Comicon


 
  

Ricordate i fantomatici 5 minuti in anteprima di Godzilla II – King of the Monsters mostrati in America nelle sale IMAX in apertura di Shazam!? Ci chiedevamo quando e come sarebbero stati mostrati al di là dell'oceano e – lasciando stare le versioni leak che preferiamo ignorare in quanto non ufficiali – sembra che la risposta sia arrivata.

All'imminente edizione del Napoli Comicon, che si svolgerà nel capoluogo partenopeo dal 25 al 28 Aprile, Warner Bros ha infatti annunciato... 5 minuti in anteprima del film! Facile ipotizzare che si tratterà proprio di quei 5 minuti!

L'anteprima si terrà Domenica 28 Aprile alle 17:30 presso l'Auditorium del Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare e sarà introdotta da Matteo Santicchia di Multiplayer e Fabio Guaglione, co-regista di Mine.


Nel frattempo, continuano a fioccare come funghi gli spot televisivi, ecco gli ultimi tre, intitolati rispettivamente Ghidorah, Monster e They're Everywhere. Ricordiamo come sempre la regola del no-spoiler che ci siamo imposti, quindi tutti gli utenti accettano di visionarli a proprio rischio e si raccomanda di non rivelare i contenuti nei commenti:
 





Prosegue contemporaneamente anche la campagna virale del canale Twitter MONARCH, su cui potete vedere un brevissimo video dedicato a Mothra, anticipato dalla scritta "Analisi bioacustica completa. La Regina dei Mostri è stata trovata".


 

La Toho investe in America!


 
  

Il percorso che delinea il futuro della saga di Godzilla continua implicitamente a delinearsi: dopo la “mossa” di Legendary, che ha annunciato di essere interessata a proseguire il MonsterVerse in caso di successo degli imminenti progetti legati al sauro atomico, si aspettava di conoscere il da farsi della Toho, al momento legato solo alla promessa di una nuova iterazione nipponica dopo il 2020.

Anime News Network fa ora notare una inattesa novità: Toho ha infatti deciso di investire un considerevole ammontare di risorse sulla sua sussidiaria americana, portandone il capitale azionario a 138 milioni di dollari.

La manovra rientra nel piano a medio termine “TOHO Vision 2021” con cui la major nipponica intende portare avanti coproduzioni con l'Occidente e, in particolare, con le major hollywoodiane che si occupano dei personaggi di sua proprietà (come Godzilla appunto, ma non solo).

La sussidiaria americana è stata fondata da Toho nel 1953 ma finora ha sempre mantenuto un ruolo estremamente marginale nel fatturato, la manovra sembra dunque preludere davvero a qualcosa di più grosso.


Nel frattempo, segnaliamo anche la fine delle riprese di Godzilla vs. Kong, lo scorso 9 Aprile, che entrerà ora nella fase di post-produzione, in attesa dell'uscita prevista per il prossimo anno. A questo punto non resta che aspettare l'esito commerciale della pellicola e dell'ancora più imminente Godzilla II – King of the Monsters per vedere come si evolverà il tutto.


 

La nuova era del Giappone


 
  

Come gli appassionati ben sanno, le prime due iterazioni della saga di Godzilla sono contrassegnate dai nomi “Showa” e “Heisei”, che si rifanno alle “ere” del calendario giapponese (il cosiddetto “sistema nengo”), in conformità con i regni dei rispettivi imperatori: Hirohito (epoca Showa ovvero “pace illuminata”, 1926-1989) e Akihito (epoca Heisei ovvero “pace raggiunta” 1989-presente).

(Hirohito, Imperatore Showa, nelle vesti rituali alla sua incoronazione)

Proprio l'Imperatore Akihito, ora giunto alla veneranda età di 85 anni, aveva preso nel 2017 la storica decisione di abdicare, data la fatica e l'impegno del ruolo. Il 30 Aprile di quest'anno si concluderà quindi l'era Heisei e gli succederà sul Trono del Crisantemo il suo primogenito, Sua Altezza Imperiale il principe Naruhito.

(Da sinistra, Sua Altezza Imperiale il Principe Naruhito e l'Imperatore Akihito)

Qualche giorno fa, in diretta televisiva, il governo ha finalmente svelato il nome della nuova era che inizierà l'1 Maggio. Sarà l'era “Reiwa”, ovvero “ordine e armonia”.

(Yoshihide Suga, portavoce del governo giapponese, mostra l'ideogramma di "Reiwa")

Al di là del valore storico di questa successione, per il quale rimandiamo alle pagine di attualità, informazione e politica, da semplici appassionati ci limitiamo a sottolineare l'interessante evento e la sua possibile ricaduta sulla saga del sauro atomico. Sappiamo infatti che dopo il 2020 la Toho sarebbe intenzionata a produrre una nuova iterazione: salvo diverse decisioni, possiamo già pensare di chiamarla “serie Reiwa”? Il dibattito è aperto.


 

Godzilla 2: costumi, riviste e spot!


 
  

Raggruppiamo insieme un po' di novità estere su Godzilla II – King of the Monsters che non necessariamente riguardano l'Italia, ma che sono utili a capire la grande attesa e l'attenzione che la campagna promozionale sta ponendo sul film.

Iniziamo dall'America con un set di costumi: avevamo già anticipato qualcosa nella news sui giocattoli, qui ne vediamo altri e più specifici per chi ama mascherarsi dal proprio mostro preferito. Sono prodotti da Rubie's Costume Company:









Le immagini sono riprese da Godzilla-movies, per ulteriori informazioni sulla ditta segnaliamo anche il sito ufficiale di Rubie.

Accanto ai costumi, dedicati a Godzilla e Rodan, Rubie distribuisce anche i wall breakers, i “bassorilievi” in cui sembra che i mostri sfondino le pareti per entrare nelle stanze degli appassionati!



Restiamo in ambito giocattoli e ci spostiamo invece in Giappone con i quattro modelli in vinile della linea Movie Monster Series di Bandai dedicata ai Titani del film, e in particolare vediamo i suggestivi artwork (verosimilmente gli stessi che saranno poi utilizzati per le scatole), intercettati da Kaiju News Outlet:












Tornando in America, se dai negozi di giocattoli, ci spostiamo poi nelle edicole, gli appassionati potranno trovare altro materiale. Accanto agli articoli di cui ci stiamo già occupando singolarmente, va infatti segnalato un numero speciale della prestigiosa Famous Monsters of Filmland totalmente dedicato a Godzilla. Il numero fa parte della nuova collana “Ack-ives”, gioco di parole fra Archives (archivi) e il cognome del celeberrimo e compianto fondatore della rivista, Forrest J. Ackerman, scomparso nel 2008. Si tratta quindi di un numero antologico che comprende i migliori articoli dedicati al sauro nel corso dei decenni. Ecco la bellissima cover, a cura di Art Machine:

Il numero sarà disponibile da Maggio.


Infine segnaliamo gli ultimi spot in lingua originale, Run e Godzilla's World. Al loro interno sono presenti momenti inediti, quindi invitiamo chi non volesse rovinarsi la sorpresa a non vederli (ricordiamo anche che la recente policy varata sul sito invita pure gli utenti a non rivelarne il contenuto nei commenti).
 

 



Evitiamo invece di postare gli spot diffusi in qualità leak (ovvero registrati amatorialmente con un cellulare o una videocamera).

Come già anticipato ieri, è stato mostrato anche un video inedito di 5 minuti al WonderCon, che sarà proiettato nelle sale IMAX americane prima di Shazam! Non sappiamo quando e se il video in questione sarà disponibile online.


 

Novità sul fumetto di Godzilla 2


 
  

Lo scorso 30 Marzo, al WonderCon di San Diego, anche Godzilla II – King of the Monsters ha avuto il suo momento sotto i riflettori. Fra le novità presentate, insieme a un inedito filmato di cinque minuti (che dovrebbe essere diffuso ufficialmente nei prossimi giorni), anche una nuova anticipazione del fumetto Godzilla: Aftershock, dopo quella che avevamo visto a Gennaio.

Il panel ha goduto della presenza di Drew Edward Johnson, disegnatore del fumetto, che fa da prequel alle vicende che vedremo nel film. L'artista ha così mostrato due esempi del suo lavoro, in cui ritroviamo i personaggi del film e Godzilla:


Un altro paio di disegni li riprendiamo invece da Godzilla-Movies e riguardano l'antagonista di Godzilla, denominato MUTO Prime:




Si tratta di una specie di enorme scarafaggio in grado di creare terremoti (sarà stato ispirato da Megalon?)

Bloody-Disgusting svela poi la bella cover ufficiale del fumetto:

E la sinossi:

Una nuova minaccia sta sorgendo e porta con sé devastanti terremoti e una foga inarrestabile di distruzione. Godzilla: Aftershock è un'altra appassionante aggiunta al canone del MonsterVerse. La brillante scienziata della Monarch, dottoressa Emma Russel, si affanna per fermare la minaccia mentre emergono una serie di indizi che rivelano un terribile segreto, una tragedia di proporzioni apocalittiche dal remoto passato che ha cambiato il corso della storia umana, e ora sta tornando per minacciarlo ancora. Una figura misteriosa segue ogni mossa di Emma e il suo viaggio intorno al mondo alla caccia dei segreti, mentre Godzilla combatte un rivale antico quanto la Terra stessa. Il destino del mondo è in bilico, in un confronto epico che nessun appassionato di Godzilla vorrà mai perdere.

 
Ricordiamo che la storia di Godzilla: Aftershock sarà raccolta in 112 pagine e autoconclusiva. Oltre a dare maggiore ampiezza alla mitologia del MonsterVerse, aiuterà a stabilire con più decisione il ruolo della Monarch, oltre a introdurci al personaggio della dottoressa Russell, che nel film sarà interpretato da Vera Farmiga.

Lo sceneggiatore di Godzilla: Aftershock, Arvid Nelson, ha già scritto Skull Island: Birth of Kong, il prequel a fumetti di Kong: Skull Island. Al momento non sappiamo se il fumetto avrà una distribuzione anche in Italia.


 

Godzilla 1998 in Blu-Ray 4K anche in Italia!


 
  

Avevamo annunciato un paio di mesi fa l'arrivo in Blu-Ray 4K del Godzilla di Roland Emmerich per il mercato americano e ora arriva la conferma che l'edizione sarà disponibile anche per il mercato italiano, per Universal Pictures Home Entertainment (che distribuisce nel nostro paese il catalogo Sony).

Ecco il packshot provvisorio (come da scritta maccheronicamente tradotta con “creatività non definitiva”, dove “creatività” sta per “artwork...):

Il film sarà disponibile in Italia dal 22 Maggio. Ricordiamo che l'edizione conterrà due dischi, il 4K e il Blu-Ray "normale", su cui saranno raccolti i contenuti speciali. Pertanto non sono previsti nuovi extra rispetto a quelli già presenti nell'uscita Blu-Ray da tempo disponibile.

Ecco la lista:

  • Commento del supervisore agli effetti visivi Volker Engel e del supervisore associato agli effetti visivi Karen Goulekas
  • Dietro le quinte con Charles Caiman
  • Le migliori scene di combattimento di Godzilla
  • E molto altro

Mancano invece ancora le caratteristiche audio, non sappiamo se la traccia italiana sarà rimasterizzata o proposta con codifiche più tradizionali.


 

Il nuovo Ultraman da oggi su Netflix


 
  

Debutta oggi su Netflix (anche in Italia) il nuovo Ultraman, ennesimo prolungamento della saga creata dalla Tsuburaya Production!

La serie, tecnicamente un anime, è prodotta da Production I.G e Sola Digital Arts, si compone di 13 puntate ed è diretta da Kenji Kamiyama e Shinji Aramaki, autori già noti al pubblico italiano. Il primo ha infatti all'attivo serie come Ghost in the Shell: Stand Alone Complex e ha lavorato a progetti come Patlabor, Akira e Jin-Roh. Aramaki è invece noto principalmente per Appleseed e il film cinematografico di Capitan Harlock.

Particolare degno di nota è che per l'occasione il serial è realizzato in digitale 3D attraverso la motion capture: una tecnica che dovrebbe permettere di unire la spettacolarità del terzo millennio alle classiche movenze “umane” del tokusatsu.

La storia prende le mosse direttamente dalla prima storica serie e vede in azione Shinjiro Hayata, il figlio dell'Ultraman originale che accetterà di seguire le orme paterne combattendo contro gli alieni che vogliono invadere la Terra.

Di seguito il trailer sottotitolato, potete vederlo doppiato direttamente sul sito di Netflix Italia.



E infine la sinossi ufficiale:
 

La nuova generazione di Ultraman è arrivata ed è leggendaria!

Molti anni fa, il famoso gigante di luce Ultraman si è battuto per salvaguardare la pace sulla Terra. Ora, è arrivato un nuovo eroe: Shinjiro Hayata, un liceale che deve indossare la super tuta, con tutte le difficoltà che ne derivano.

Figlio dell'Ultraman originale, diventerà l'eroe della nuova generazione!

 


 

Nuovo Teaser Trailer per The Great Buddha Arrival!


 
  Il 26 marzo è stato condiviso un nuovo teaser trailer che annuncia la distribuzione internazionale di The Great Buddha Arrival che partirà dal prossimo maggio iniziando il suo percorso da Francia e Germania.
In patria, il film è stato presentato in anteprima in un montaggio “provvisorio” della durata di 50 minuti l’8 dicembre 2018 a Omiya, Saitama, cui ha fatto seguito un’ulteriore proiezione presso il Fuji TV Multi-Theater di Tokyo l’1 febbraio 2019 alla presenza del regista e di alcuni membri del cast (potete guardare un video a 360° dedicato all’evento sul canale youtube ufficiale della 3Y Film).
Entrambe le proiezioni erano esclusivamente riservate ai sostenitori della campagna di crowdfunding.

Il video promozionale, che vi riportiamo immediatamente a seguire, è principalmente incentrato sugli artisti che hanno realizzato la colonna sonora, e di cui vi avevamo precedentemente parlato (per i titoli di coda del film sono stati utilizzati i brani del popolare gruppo musicale giapponese The Folk Crusaders, principalmente attivo nella seconda metà degli anni Sessanta), e sugli interpreti tra i quali Toshi Toda, Peggy Neal e… Akira Kubo!




Tra i più amati protagonisti di alcuni dei più importanti film del genere nell’era Showa, la presenza di Akira Kubo è stata annunciata a sorpresa il 19 marzo 2019.




Il noto attore Toho oggi 82enne, ha svolto delle scene aggiuntive in cui interpreta il ruolo di ex Primo Ministro per la versione che arriverà nei cinema di oltreoceano.

La foto in basso ritrae Akira Kubo al centro e, da sinistra a destra, il regista Hiroto Yokokawa e gli attori Takashi Yasuda, Yuma e Kazuma Yoneyama:




La discussione sul forum