30/05/2020, ore 13:30 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Skip Navigation Links
 HOME 
 FILM 
 NEWS 
 ATTORI e REGISTI 
 COMMUNITY 
 FORUM 
SHOUTBOX:
30/04/2020, 23.43
**Mr.DooM**: Lieti che sia stato apprezzato :)
30/04/2020, 13.31
King Ghidorah: Un plauso enorme a Mr. e GNN per questo grande regalo
12/04/2020, 21.23
King Ghidorah: Tanti auguri per questa Pasqua anomala, strana, unica. La speranza è comunque cercare qualcosa di positivo da conservare. Un abbraccio a tutti.
12/04/2020, 12.18
**Mr.DooM**: Auguri a tutti gli utenti :)
12/04/2020, 11.03
Rodan: Auguri di Buona Pasqua, per quanto il periodo sia difficile <3
12/03/2020, 14.59
King Ghidorah: Capisco il tuo punto di vista, Rog, ma non lo condivido pienamente. Nei film di fantascienza e, solo in piccola parte, quelli horror effettivamente ci sono spunti "profetici" che però chiaramente non sono facimente decriptabili dai non amanti del genere. Detto questo però, non creerei contrapposizioni con altro. In generale non amo confondere pere e mele, buone entrambe ma diverse... e te lo dico da non amante dei film di Ozpetek ;)
11/03/2020, 17.20
ROGORA: In relatà non ho nulla contro i film di Ozpetek, Castellitto e compagnia bella. Solo che i temi di cui trattavano (coniugi che si cornificano, mariti che si scoprono gay ecc.) mi sono sempre sembrate cosucce irrileavanti rispetto a temi di respiro globale. Mi sono sforzato per anni per cercare di spiegare che i film di zombi (quelli fatti bene!) non erano stupidaggini fini a sè stesse ma potenti metafore della deriva della nostra società e rappresentazaione (ormai non più allegorica) di rischi pandemici globali legati a scellerate politiche consumistiche. Mò mi tocca ad avere ragione...
11/03/2020, 15.03
OmegaSaurus: la cosa che me rimane molto divertente è che per ANNI tutti quei film a sfondo ambientalista e messaggi correlati venivano perculati per partito preso, e invece adesso c'è poco da prenderli in giro
11/03/2020, 00.07
Rodan: Francamente non c'era bisogno della crisi per disprezzare i film di Ozpetek e Castellitto :p
10/03/2020, 23.18
ROGORA: la situazione contingente mi spinge ad una considerazione fra il serio ed il comico (grottesco). Non so quante volte, nel discutere di cinema con amici e conoscenti, ho percepito lo sdegno dei più verso la cinematografia di fantascienza ed horror, rispetto al cinema 'di impegno' in quanto solo quest'ultimo sembrava rappresentare la realtà. In questi giorni mi sono sorpreso nel guardare telegiornali (quelli col commentatore angosciato e, alle sue spalle, il planisfero che si colora inesorabilmente di rosso mentre il numero dei contagi sale esponenzialmente) che avevo già visto innumerevoli volte nei film. Adesso i vari filmetti alla Ozpetek e alla Castellitto coi loro patetici drammi piccolo-borghesi sono imporovvisamente diventati desueti.
20/02/2020, 14.43
Rodan: Tutto bene, ora siamo di nuovo operativi ;)
20/02/2020, 11.00
MarkZilla: Buondi a tutti.. il sito è stato offline qualche giorno, tutto ok?
07/01/2020, 12.07
King Ghidorah: Buon anno a tutti voi!!!
01/01/2020, 13.11
Rodan: Buon 2020 a tutti ;)
26/11/2019, 10.41
Rodan: Poi la condivido io su FB dal telefono
26/11/2019, 10.40
Rodan: Visto che ci siamo, se qualcuno cortesemente può fare la news sul rinvio di Godzilla vs Kong vince un carico di gianduiotti :D
26/11/2019, 10.39
Rodan: Grazie per gli auguri, io sono sempre a Torino :)
21/11/2019, 14.16
King Ghidorah: Ciao ragazzi, visto che non ci sono novità di rilievo da commentare, vi saluto dallo shoutbox. Chiederei al potente Rodan di aprire al suo rientro un topic sul TFF per darci un'infarinata e consigliarci qualcosa di valido ;)
15/11/2019, 17.47
**Mr.DooM**: Buon TFF (non potrebbe essere altrimenti con Barbara Steele), ci si vede al ritorno. ;-)
15/11/2019, 17.12
Rodan: Causa imminente partenza per il Torino Film Festival sarò assente per un paio di settimane. Fate i bravi :D
24/09/2019, 10.56
King Ghidorah: Ciao SuperGodzi, benvenuto. Vuoi presentarti nell'apposito topic?
23/09/2019, 22.08
SuperGodzi: Ciao a tutti
20/09/2019, 16.56
**Mr.DooM**: Inizio io. Ps: Hai poi visto Monstrum?
20/09/2019, 15.10
MarkZilla: ..Cmq oggi è il mio compleanno... pare brutto fare una richiesta?? vorrei qualche bella Kajiu Torta nell'apposita sezione...conto su di voi!
20/09/2019, 15.09
MarkZilla: Dark Crystal... ottimo a sapersi... pensavo fosse fatta male ad una prima occhiata...
12/09/2019, 21.53
OmegaSaurus: fidati che va in crescendo
12/09/2019, 19.39
ShinManzilla: Ho appena terminato la visione del primo episodio di The Dark Crystal, e concordo pienamente con Omega... se davvero l'intera stagione si manterrà al livello della prima puntata, potrebbe benissimo scavalcare Good Omens diventando la mia serie preferita di quest'anno
11/09/2019, 22.10
OmegaSaurus: usa imgur ora come ora per il caricamento di immagini è più affidabile
11/09/2019, 16.14
King Ghidorah: Mannaggia a Tinypic...
10/09/2019, 22.42
OmegaSaurus: per chi ha Netflix consiglio la BELLISSIMA serie 'The Dark Crystal: La Resistenza'... una vera delizia
Messaggio:  
Benvenuto, Ospite Topic attivi | Log In | Registrati

4 {0} Pagine: 123>»
Indiana Jones Opzioni
Rodan
#1 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 15.57.34
Rank: Advanced Member


Gruppi: GI fan, Moderatore, Staff GI

Iscritto: 02/12/2009
Messaggi: 5.601
Locazione: Isola dei mostri di Ogasawara
Altra trilogia (ancora per poco) di importanza seminale nella storia del cinema moderno, che merita il consueto sguardo approfondito Wink

Tutto comincia nel 1977. George Lucas è in vacanza per non affrontare l'eventuale problema del flop del suo Guerre Stellari, un progetto travagliato al quale soltanto lui ha creduto. In attesa di conoscere gli incassi del film, Lucas viene raggiunto dall'amico Steven Spielberg, il quale gli confessa una sua frustrazione: vorrebbe tanto dirigere un film di James Bond! Al che Lucas risponde di avere un'idea migliore, quella di un archeologo-avventuriero, un progetto seriale ispirato ai vecchi film d'avventura degli anni Trenta divisi in parti (i cosiddetti "Movie Serial" che in American venivano proiettati il sabato mattina). Nasce così Indiana Jones (in un primo tempo Indiana Smith).

Il progetto del primo film diventa realtà nel 1981, quando nei cinema esce

I predatori dell'arca perduta ["Raiders of the Lost Ark"]

(in seguito rititolato "Indiana Jones e i predatori dell'arca perduta"). Nei panni del protagonista c'è Harrison Ford, seconda scelta dopo che il primo attore designato, Tom Selleck, si rivelò indisponibile a causa del contratto che lo legava alla serie tv Magnum P.I.

Trama:
(Usa), 1936. Il professore di archeologia "Indiana" Jones, dopo essere sfuggito agli Indios del Perù, dove era alla ricerca di un idolo sacro, viene contattato dai servizi segreti inglesi. L'intelligence è preoccupata dalle notizie provenienti dalla Germania, dove i nazisti hanno intrapreso la ricerca dell'Arca dell'Alleanza, contenente frammenti delle tavole dei 10 Comandamenti dettati da Dio a Mosè, convinti dell'immenso potere che essa può conferire. Persuaso dall'importanza storica che avrebbe la scoperta, Indy contatta una vecchia amica, Marion, in possesso di un antico medaglione contenente i riferimenti per scoprire l'esatta ubicazione dell'arca. Giunti in Egitto dopo vari faccia a faccia con i nazisti, guidati da Belloq , eterno rivale di Indy, i due trovano l'arca ma Marion viene rapita e l'arca portata via dai persecutori su un'isola dove hanno una base. Indy si lancia allora all'inseguimento, nel tentativo di recuperare la donna ed il prezioso reperto, prima che esso finisca definitivamente nelle mani del terzo Reich.
(da wikipedia)

Come si può notare la storia ossequia la teoria secondo la quale i nazisti cercassero misteriosi tesori dal potere mistico. Nel ruolo di Marion troviamo la divina Karen Allen, mentre l'attore inglese Paul Freeman interpreta il francese Belloq

Azione a tutta birra, stunt spericolati, ironia, Storia e mistero che si mescolano rendono questo film un classico istantaneo!

Manifesto


Trailer originale

Sul set di questo film Spielberg si incontrò con Melissa Matheson, all'epoca moglie di Harrison Ford, alla quale commissionò la sceneggiatura del suo film successivo, E.T. Wink


Il secondo film della serie uscì tre anni dopo, nel 1984, e stavolta sin dall'inizio il nome del protagonista è presente nel titolo

Indiana Jones e il tempio maledetto ["Indiana Jones and the Temple of Doom"]

Trama:
Shangai (Cina), 1935. Il professor Jones, archeologo e avventuriero, sta conducendo una trattativa per un potente del luogo ma scopre ben presto di essere caduto in un'imboscata. Costretto alla fuga, coinvolge con sé anche la cantante di night Willie e il piccolo Shorty e scappa su un piccolo aereo. Precipitati sulle montagne tibetane al confine con l'India, i tre vengono a sapere che i crudeli Thugs, adoratori della dea Kalì, hanno rubato la pietra magica che protegge i villaggi della zona e rapito tutti i bambini. Giunti nella vicina città di Pencot scoprono che nei sotterranei di essa sorge il tempio del Male, dove si praticano sacrifici umani e i bambini sono stati schiavizzati per farli lavorare nelle miniere. La pietra rubata conferisce potere al simulacro della dea Kalì e Indy capisce che l'unico modo per liberare i bambini e restituire la vita ai villaggi è riportare il magico oggetto ai legittimi proprietari.
(sempre da Wikipedia)

Come si può notare stavolta la storia si ambienta un anno prima rispetto alla precedente (anche se una famosa gag con Indy che affronta due guerrieri armati di spade costituisce una diretta citazione ed evoluzione di un momento de I predatori dell'arca perduta). Il film nelle intenzioni voleva essere più dark del precedente, ma la cosa sfuggì un po' di mano a Spielberg, che nonostante le robuste iniezioni di comicità (soprattutto i momenti che vedono protagonista Willie) diede vita a un film molto cupo. Fatto che ha attirato critiche visto che si voleva un film per famiglie. Ma, da quando in qua il cinema deve essere misurato sul numero di bambini che lo possono vedere? Il secondo film della saga se si nota bene è quello più vario e magniloquente, si apre con un numero musical, ambienta il prologo a Shanghai con la mafia cinese, poi diventa un'avventura esotica che sfocia nell'horror e con un'ultima parte d'azione. Indimenticabili le scene con gli insetti! Dopo aver visto un film così grandioso si capsice perché i Pirati dei Caraibi sono roba di serie C! Un capolavoro.
Nel ruolo di Willie troviamo la splendida Kate Capshaw, poi diventata moglie di Spielberg; Shorty è invece interpretato dal piccolo Ke Yu Quan, che poi tornerà nel bellissimo I Goonies.

Manifesto


Trailer originale

Il film fu un altro successo e così grande attesa circondava il terzo capitolo, ma Spielberg fece aspettare i fans altri cinque anni.


Nel 1989 uscì dunque

Indiana Jones e l'ultima crociata ["Indiana Jones and the Last Crusade"]

Trama:
1939. Il professor Henry "Indiana" Jones Jr. viene contattato dal miliardario Walter Donovan affinché lo aiuti a proseguire nella ricerca del Santo Graal, e cioè il calice usato da Gesù Cristo nell'Ultima Cena e nel quale fu raccolto il sangue del Redentore. Le ricerche del mitico reperto, giunte a buon punto, erano state infatti interrotte dalla misteriosa sparizione di uno degli archeologi impegnati: nientemeno che Henry Jones Sr. , padre di Indy. Partito alla ricerca del genitore, Indy fa conoscenza dell'archeologa Elsa Schneider e scopre che il padre è tenuto prigioniero dai nazisti nel castello austriaco di Burnwald. Dopo aver scoperto il doppiogioco di Elsa, Indy libera l'anziano professore e con lui si dà alla fuga, non prima di aver recuperato un importante libretto di appunti salvandolo dalla furia iconoclasta dei nazisti. Giunti nell'antico tempio di Alessandretta, dove è custodito il Graal, i due devono nuovamente confrontarsi con i tedeschi e con Donovan, interessato al calice per l'immenso potere che ne deriverebbe. Minacciato da Donovan, Indy è costretto ad affrontare tre difficili prove per raggiungere la stanza del Graal, ma una sorpresa lo attende...
(ovviamente sempre da Wikipedia)

Pensato come film finale della saga, L'ultima crociata è importante perché completa la mitologia dell'archeologo grazie a un prologo ambientato nel 1912 dove scopriamo come Indy si è procurato la frusta, la ferita al mento, il cappello e la paura dei serpenti. A interpretare il giovanissimo eroe è River Phoenix (scomparso prematuramente qualche anno dopo), scelto perché aveva già lavorato con Ford e aveva dimostrato di saperlo imitare molto bene mrgreen
Inoltre, come a chiudere il cerchio che da James Bond aveva innescato tutto, nel ruolo del padre di Indiana viene chiamato il "vero" Bond cinematografico, sir Sean Connery, qui in una grandissima e spassosa interpretazione (ovviamente all'Oscar non se lo sono filato di striscio!).
Il film torna sui binari del primo capitolo fatti di azione, mistero e molta ironia, ma il burrascoso rapporto genitore/figlio conferisce al tutto un sapore molto gustoso. La bella di turno è Alison Doody (che non è tedesca nonostante il ruolo).
In questo film scopriamo inoltre che il vero nome di Indy è Henry Jones jr. e che "Indiana" era invece il suo cane (nella realtà Indiana era il cane di George Lucas mrgreen )

Manifesto


Trailer originale

(continua)
Watch the Skies!
Max
#2 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 15.57.38
Rank: Administration


Gruppi: GI fan, Administrators, Staff GI

Iscritto: 04/12/2009
Messaggi: 1.622
spielberg + lucas = successo assicurato Smile

bellissimi tutti e tre; ed ora aspettiamo tutti il quarto capitolo punk
Max
#3 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 15.57.39
Rank: Administration


Gruppi: GI fan, Administrators, Staff GI

Iscritto: 04/12/2009
Messaggi: 1.622
una domanda... qualcuno ha il cofanetto con i 3 film e sa dirmi se è di qualità ? Perchè vorrei comprarlo ma il costo elevato mi ha fatto sempre esitare Huh
Rodan
#4 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 15.57.40
Rank: Advanced Member


Gruppi: GI fan, Moderatore, Staff GI

Iscritto: 02/12/2009
Messaggi: 5.601
Locazione: Isola dei mostri di Ogasawara
Compra, compra, qualità eccellente, è una delle cose più belle che esistano: non passa giorno che non mi dica quanto sono stato bravo a prenderlo mrgreen

A meno che non vuoi aspettare il quarto, molto probabile che l'uscita verrà accompagnata da qualche iniziativa DVD (cofanetto con tutti e quattro? Riedizione dei 3 con nuovi extra? Chi può dirlo...).
Watch the Skies!
Rodan
#5 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 16.34.53
Rank: Advanced Member


Gruppi: GI fan, Moderatore, Staff GI

Iscritto: 02/12/2009
Messaggi: 5.601
Locazione: Isola dei mostri di Ogasawara
Siore e siori, ecco a voi il Teaser Trailer del quarto capitolo della saga!

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo
Watch the Skies!
retrogame2
#6 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 16.35.28
Rank: Newbie

Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 02/12/2009
Messaggi: 119
anni fa si parlo' di una sceneggiatura di Indiana Jones che fu abbandonata per divenire un videogioco:
Indiana Jones and the Fate of Atlantis.
che per inciso e' ancora oggi uno dei classici lucas ambito da molti collezionisti.
manzilla
#7 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 16.42.15
Rank: Advanced Member


Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 03/12/2009
Messaggi: 829
Locazione: Ascoli Piceno
il quarto film riguarderà,oltre i teschi di cristallo,l'Arca dell'alleanza(nel trailer ufficiale possiamo vedere delle scene ambientate nel magazzino dove alla fine del primo film è nascosta l'arca) e gli alieni(sempre nel trailer si vede una cassa con la scritta "Roswell,nuovo messico,1947":a roswell il 2 luglio del 1947 è caduto un disco volante con dei corpi dentro,poi coperto dall'esercito come un pallone sonda)
retrogame2
#8 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 16.42.26
Rank: Newbie

Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 02/12/2009
Messaggi: 119
Citazione:
a roswell il 2 luglio del 1947 è caduto un disco volante con dei corpi dentro,poi coperto dall'esercito come un pallone sonda


non e' che sia "proprio" una certezza la caduta del disco volante...
manzilla
#9 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 16.47.34
Rank: Advanced Member


Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 03/12/2009
Messaggi: 829
Locazione: Ascoli Piceno
ma non è neanche una certezza che fosse un pallone sonda.
è vero che il famoso video dell'autopsia è falso,ma il creatore,Ray santilli,ha ammesso di aver ricopiato il video "vero" dell'autopsia,oggi perduto,stando al film dello stesso Santilli "alien autopsy".
retrogame2
#10 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 16.47.46
Rank: Newbie

Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 02/12/2009
Messaggi: 119
per quanto possa piacermi l'idea che esista la vita su un altro pianeta , al momento non esiste nessuna prova che ci sia.

magari ci sara' in futuro ma allo stato dei fatti non c'e'.

Dire che non era un pallone sonda non e' interessante perche' poteva essere 1000 altre cose che no sono ufo.
manzilla
#11 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 16.48.56
Rank: Advanced Member


Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 03/12/2009
Messaggi: 829
Locazione: Ascoli Piceno
lo sapevate che recentemente sono usciti anche i lego tratti dai film di Indy?
manzilla
#12 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 16.56.38
Rank: Advanced Member


Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 03/12/2009
Messaggi: 829
Locazione: Ascoli Piceno
Guardate il nuovo trailer!
Questo sarà il miglior film dell'anno!
manzilla
#13 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 17.00.45
Rank: Advanced Member


Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 03/12/2009
Messaggi: 829
Locazione: Ascoli Piceno
Eccomi a commentare Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo.
Beh, che posso dire...
UN CAPOLAVORO!
Il buon Harrison, in barba ai suoi sessantasei anni suonati, ha eseguito ogni scena senza controfigure o CGI in modo egregio!
Ho apprezzato molto il ritorno della bella, nonostante abbia più di cinquant'anni, Marion Ravenvood.
Il ruolo di Mutt Williams calza a Shia Lebeuf come un guanto; lo stesso vale per Irina Spalko, intepretata da Kate Blanchett.
Nel cast si fa anche notare il grande John Hurt (Joseph Merrick l'Elephant Man e Kane, l'uomo che serve da incubatrice ad Alien), che interpreta il suo personaggio benissimo, e lo stesso vale per Jim Broadbent.
Ora andiamo alla sceneggiatura:
David Koepp ha dato il meglio di sè in un magnifico copione, pieno di divertenti citazioni e di vari riferimenti a fatti realmente accaduti.
Ho notato che il film attinge in vari punti alla sceneggiatura di Frank Darabont dall'improbabile titolo "Indiana Jones and the saucer men from Mars", fortunatamente rifiutata da Lucas.
Insomma, un film senza difetti!
VOTO: 10

Naturalmente non ho anticipato niente perchè dovrete andarlo a vedere, questo film.
Su, fatemi questo piacere...
SONO STATO CHIARO?
ROGORA
#14 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 17.00.46
Rank: Advanced Member


Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 03/12/2009
Messaggi: 1.704
a rischio di farmi Bannare, confermo il mio giudizio espresso giorni addietro nello shoutbox:

rispetto al primo della serie (che titaneggia su centinaia di film), "the temple of doom" è un prodotto decisamente scadente. (come minimo Rodan mi coprirà con qualche tonnellata di guano, ma posso spiegare la mia critica)

ho forti aspettative per questo utlimo episodio, mi fido del giudizio di Manzilla.

segnalo invece un Blooper del terzo episodio (the Last Crusade), perchè è difficile da scoprire:
a Venezia, dopo la lotta sulla barca a ridosso dell'elica di nave, Jones sfreccia via su un motoscafo costeggiando la riva della Giudecca. In questo frangente si vedono perfettamente sullo sfondo le celebri case realizzate da Gino Valle nel 1986!
godzyfan
#15 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 17.04.56
Rank: Advanced Member


Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 03/12/2009
Messaggi: 608
Visto ieri e (scusami, caro manzilla) mi è piaciuto pochissimo! Sad
Premetto che la mia recensione è PIENA DI SPOILER, quindi se non volete sapere i dettagli non leggete...

Pur considerando che non sono mai stato un grande fan di Indiana Jones, ho apprezzato il terzo film e anche il primo non è da buttare; forse non mi ci sono avicinato con lo spirito adatto, ma so apprezzare un buon film e questo decisamente NON lo è!

La prima metà è ben fatta e avvincente (se escludiamo l'assurda e orrenda vignetta sul villaggio atomico e il frigorifero volante, degna di Scary Movie e simili! sick ): i dialoghi nella scuola fra Indiana e il preside, l'incontro fra l'eroe e il giovane ribelle Mutt, l'eslirante inseguimento fra auto e moto, le scoperte nei tumuli sotterranei e la "tortura" per mano della gelida Irina sono scene interessanti e ben fatte, ma dall'apparizione di Marion (com'è invecchiata male) in poi è una precipitosa discesa nell'assurdo.
Se c'è un termine adatto per questo film è "esagerato"! Tutto sembra un videogame: inseguimenti, duelli, esplosioni, ripetuti pericoli mortali dove però nessuno non si fa mai un graffio, fino a scene folli come quella delle tre cascate, degna di un cartone animato! Mai per un solo istante c'è vero pericolo o timore per la vita dei personaggi, eccezion fatta per l'attacco delle formiche carnivore che comunque sono così tante da risultare alla fine ridicole pure loro.
Il finale alieno poi è scontato, banale e inadatto al contesto "archeologico/mistico" che caratterizza la serie (probabilmente è stato prelevato dalla sceneggiatura scartata e fuso con quella di Koepp in malo modo).

I personaggi sono tutti macchiette, persino la bravissima Cate Blanchett qui è ridicola (complice anche un patetico doppiaggio da satira tv Mad ). Gli unici che si salvano sono Indiana e Mutt, ma purtroppo il loro rapporto padre/figlio è inesistente e serve solo a dare il via a qualche battutina mal riuscita. Mutt poteva benissimo essere suo nipote o un ragazzotto qualunque e la trama non sarebbe cambiata affatto... Crying Crying

Insomma, un nostalgico tentativo di rinverdire i fasti del mito anni '80 rovinato da una sceneggiatura scadente, intrusivi effetti in CG pure mal fatti e un'esagerazione generale davvero fastidiosa... Peccato.
manzilla
#16 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 17.04.59
Rank: Advanced Member


Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 03/12/2009
Messaggi: 829
Locazione: Ascoli Piceno
Vabè, su, come si dice, De gustibus non disputandum est.
Rodan
#17 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 17.05.19
Rank: Advanced Member


Gruppi: GI fan, Moderatore, Staff GI

Iscritto: 02/12/2009
Messaggi: 5.601
Locazione: Isola dei mostri di Ogasawara
Visto ieri sera, concordo in generale con il giudizio di Godzyfan (pur precisando che, diversamente da lui, io sono un fan della saga).
Watch the Skies!
manzilla
#18 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 17.05.22
Rank: Advanced Member


Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 03/12/2009
Messaggi: 829
Locazione: Ascoli Piceno
Beh, sì, ammetto che a me risulta abbastanza complicato sopravvivere a una bomba atomica rifugiandomi in un frigorifero, saltare per tre volte le cascate di Iguazù senza bagnarmi e maneggiare un teschio di cristallo come fosse di plastica trasparente.
Anche io ho trovato l'apparizione dell'UFO un po' troppo non "Indyesca", ma ho trovato le scene dell'inseguimento nell'area 51, quello nel college e quello nella giungla decisamente avvincenti!
Poi il film si basa su solide basi storiche, ad esempio Francisco de Orellana che è morto alla ricerca di Eldorado.
Un po' sbagliato anche il trovare le rovine maya in mezzo al territorio Incas!
E poi i dodici teschi di cristallo ancora non trovati dovrebbero trovarsi in Messico, non in Sudamerica.
Ripeto che De gustibus non disputandum est, ma basta con il latino, per i prossimi tre mesi non voglio più sentire una parola di quella lingua morta!
gigan91
#19 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 17.05.23
Rank: Advanced Member


Gruppi: GI fan

Iscritto: 02/12/2009
Messaggi: 2.006
Ora et labora!

ph34r ph34r
godzyfan
#20 Inviato : martedì 12 gennaio 2010 17.05.29
Rank: Advanced Member


Gruppi: Registered, GI fan

Iscritto: 03/12/2009
Messaggi: 608
"manzilla" ha scritto:
Beh, sì, ammetto che a me risulta abbastanza complicato sopravvivere a una bomba atomica rifugiandomi in un frigorifero, saltare per tre volte le cascate di Iguazù senza bagnarmi e maneggiare un teschio di cristallo come fosse di plastica trasparente.
Anche io ho trovato l'apparizione dell'UFO un po' troppo non "Indyesca", ma ho trovato le scene dell'inseguimento nell'area 51, quello nel college e quello nella giungla decisamente avvincenti!


La parte relativa al frigorifero è davvero indecente, ma infatti anch'io concordo che le scene nel college, l'incontro con Mutt ("Ehi Matusa!" Laugh Laugh ), l'inseguimento tra l'auto russa e la moto e l'inizio del viaggio (con la scoperta delle prime tombe e quei bizzarri "sputa-freccia") siano ben fatti e divertenti. Wink
Se il film non si fosse trasfomato in una baraonda dell'esagerazione nella seconda metà, poteva benissimo essere all'altezza dei precedenti. Occasione mancanta... Sad
Utenti che sfogliano il topic
Guest (3)
4 {0} Pagine: 123>»
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.

YAFPro Theme Created by Jaben Cargman (Tiny Gecko)
Powered by {0} versione {1} YAF | YAF © 2003-2009, Yet Another Forum.NET
Pagina generata in 0,309 secondi.