22/08/2018, ore 09:40 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Kronos, il conquistatore dell'universo

 
Locandina

Titolo:
Kronos, il conquistatore dell'universo

Altri titoli:
TITOLO ORIGINALE: Kronos aka Kronos, Destroyer of the Universe aka Kronos, Ravager of Planets

Anno di uscita:
1957


Durata:
78 min.


Regista:
Kurt Neumann


Altre Informazioni

 
Voto medio:

Totale votanti: 4


Immagini Film:
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Rating Film: 4.1 su 5.
Soggetto: Irving Block
Sceneggiatura: Lawrence L. Goldman,
Jack Rabin
Prodotto da: Irving Block, Louis De Witt, Kurt Neumann, Jack Rabin, Morris Ankrum
Effetti speciali: Jack Rabin, Irving Block, Louis De Witt, William Reinhold, Gene Warren,
Menrad von Mulldorfer
Fotografia:Karl Struss
Montaggio: Jodie Copelan
Musica: Paul Sawtell,
Bert Shefter
Trucco: Louis Hippe
Scenografia:
Chester L. Bayhi, Walter M. Scott

Compra DvD


Attori



Jeff Morrow - Dr. Leslie Gaskell
Barbara Lawrence - Vera Hunter
John Emery - Dr. Hubbell Eliot
George O'Hanlon - Dr. Arnold Culver
Morris Ankrum - Dr. Albert Stern
John Parrish - Generale Perry
Robert Shayne - Generale dell'Aeronautica
Marjorie Stapp - Infermiera

Trama



  Una misteriosa entità luminosa proveniente dallo spazio si impossessa di un eminente scienziato nucleare. Poco dopo, quello che sembra un meteorite si schianta nelle acque vicino alle coste del Messico. È in atto un'invasione aliena: lo scienziato asservito invia con poteri telepatici gli ordini a un enorme robot-monolite, nel frattempo emerso dal mare, arrivato sulla Terra per assorbire ogni forma di energia. Un gruppo di studiosi tenta di trovare il modo di fermare l'inarrestabile macchina tecnologica denominata Kronos.


Curiosità ed altro



  - Fra le molte produzioni di Robert L. Lippert con la sua Regal Film, il film è stato distribuito nei cinema americani dalla 20th Century Fox.

- Il film è una produzione a basso costo, girata in due settimane, con un budget che fu pure ridotto prima dell'inizio delle riprese, costringendo a riscrivere la sceneggiatura. Nel tempo ha raggiunto uno status di culto grazie alla sua particolare visionarietà futurista, con momenti molto spettacolari, e al tema dell'impoverimento delle fonti energetiche, alquanto innovativo per l'epoca.

- L'asteroide iniziale viene contrassegnato con la sigla M47, che nel reale Catalogo di Messier (il primo catalogo astronomico di oggetti celesti diversi dalle stelle) identificava uno dei cosiddetti "oggetti perduti", la cui posizione cioè non era identificata esattamente. Nello specifico si tratta di un ammasso aperto, visibile nella costellazione della Poppa, anche noto con la sigla NGC 2422). L'esatta identificazione è avvenuta nel 1959, due anni dopo l'uscita di Kronos.

- Il "Kronos" del titolo fa un riferimento al celebre Titano della mitologia greca, forse più noto con la dicitura "Crono".





Valutazione media: 4.1 su 4 votanti.