17/07/2019, ore 14:12 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Catastrofe

 
Locandina

Titolo:
Catastrofe

Altri titoli:
TITOLOGIAPPONESE: Nosutoradamusu no daiyogen TITOLO AMERICANO: Prophecies of Nostradamus

Anno di uscita:
1974
1975 (uscita italiana) — 1979 (uscita Usa)

Durata:
114 min.
(edizione Usa): 90 — (edizione italiana): 85

Regista:
Toshio Masuda


Altre Informazioni

 
Voto medio:

Totale votanti: 1


Immagini Film:
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Rating Film: 4.5 su 5.
Soggetto: dall’omonimo romanzo di Tsutomu Goto
Sceneggiatura: Toshio Yasumi, Yoshimitsu Banno, Tsutomu Goto
Produzione: Tomoyuki Tanaka e Osamu Tanaka per Toho Company Ltd.
Fotografia: Rokuro Nishigaki (2.35:1)
Montaggio: Nobuo Ogawa
Musiche: Isao Tomita
Effetti speciali: Teruyoshi Nakano
Compra DvD


Attori



Tetsuro Tanba - Dottor Nishiyama
Kaoru Yumi - Mariko Nishiyama
Toshio Kurosawa - Akira Nakagawa
Yoko Tsukasa - Nobuo Nishiyama
Katsuhiko Sasaki - Yoshihama
Akihiko Hirata - Il botanico
Hiroshi Koizumi - Lo zoologo
Takashi Shimura - Il pediatra
Kazuo Katô - Lo studioso
Jun Hamamura - Kida
Franz Gruber - Dottor Wilson
Ralph Jesser - Membro del partito
Shunsuke Kariya - Leader nella folla
Chico Roland - Ambasciatore nigeriano

Trama



  1999. Il dottor Nishiyama figura di spicco nella lotta contro l'inquinamento ambientale, i disastri naturali e la corsa agli armamenti dopo aver studiato e interpretato le profezie di Nostradamus, intuisce che la fine del mondo è ormai prossima.
Gli appelli dello scienziato alle autorità vengono ignorati, se non quando la catastrofe è ormai alle porte.
Strani fenomeni meteorologici, animali e piante orribilmente mutati e misteriose epidemie fanno infatti da preludio al peggiore dei cataclismi. L’esplosione di un aereo da trasporto supersonico nell’atmosfera perfora lo strato di ozono e i raggi ultravioletti raggiungono la superficie terrestre provocando lo scioglimento delle calotte polari e l’innalzamento del livello dei mari.
Massicce inondazioni devastano il Giappone e il panico dilaga tra la gente che mette in atto rivolte e saccheggi in tutta la nazione.
Per scongiurare il rischio di un conflitto nucleare, i governi mondiali decidono di cooperare prima che sia troppo tardi.


Curiosità ed altro



  Distribuito in Giappone il 3 agosto 1974, Nosutoradamusu no daiyogen rappresenta il secondo maggior successo commerciale dell’anno in patria, incassando 838 milioni di yen, tanto da indurre Tomoyuki Tanaka a programmare un sequel, mai realizzato, che si sarebbe intitolato “Prophecies of Nostradamus II: Fear of the Great Devil”.
Tuttavia, il film desta scalpore per la mostruosa rappresentazione in specifiche sequenze di esseri umani mutati dalle radiazioni.
Un gruppo di protesta di hibakusha, i sopravvissuti alla bomba atomica, presenta una denuncia all’Eirin (il comitato amministrativo per l'etica cinematografica), costringendo la Toho a scusarsi pubblicamente e a togliere ufficialmente dalla circolazione la versione integrale di 114 minuti.
Il film, nella nuova veste internazionale di 90 minuti priva delle scene incriminate, esce nelle sale degli Stati Uniti il 13 luglio 1979 e in seguito viene trasmesso in televisione dalla United Productions of America con il titolo The Last Days of Planet Earth e la durata di 88 minuti.
In Giappone l’ultima trasmissione del film, in versione censurata, è avvenuta il 3 novembre 1980 su TV Asahi.
Attualmente la versione originale circola sottobanco nella forma di un master grezzo per una versione in VHS e Laser Disc annunciata nel 1986 e mai pubblicata.
In Italia esce al cinema nel 1975 (visto censura n. 67655 del 24/12/75) distribuito da ARDIN Cinematografica, per poi essere editato in videocassetta da Cecchi Gori Home Video nella seconda metà degli anni Novanta.
Il 21 novembre 2018 Sinister Film pubblica Catastrofe in edizione speciale 2 DVD che propone sia la versione giapponese con sottotitoli in italiano che quella doppiata in lingua italiana.



Valutazione media: 4.5 su 1 votanti.