18/11/2018, ore 16:59 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Colossus

 
Locandina

Titolo:
Colossus

Altri titoli:
TITOLO ORIGINALE: Colossus: The Forbin Project

Anno di uscita:
1970


Durata:
101 min.


Regista:
Joseph Sargent


Altre Informazioni

 
Voto medio:

Totale votanti: 1


Immagini Film:
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Rating Film: 3.5 su 5.

Soggetto: Dal romanzo di D. F. Jones
Sceneggiatura: James Bridges
Prodotto da: Stanley Chase
Fotografia: Gene Polito
Musica: Michel Colombier
Montaggio: Folmar Blangsted
Scenografia: Alexander Golitzen, John J. Lloyd
Costumi: Edith Head
Trucco: Bud Westmore
Effetti Speciali: Albert Whitlock


Compra DvD


Attori



Eric Braeden - Dr. Charles Forbin
Susan Clark - Dr.ssa Cleo Markham
Gordon Pinsent - Presidente degli Stati Uniti
William Schallert - Grauber, Direttore della CIA

Trama



  

Il dottor Forbin è il creatore di Colossus, un gigantesco computer cui è affidata la difesa degli Stati Uniti d'America e che, una volta attivato, dimostra una capacità di apprendimento superiore alle aspettative. Anche l'Unione Sovietica ha costruito un macchinario simile, Guardian, e così le due intelligenze iniziano a interagire, cercando di estromettere gli uomini, per disegnare uno scenario ideale. Ogni tentativo di ristabilire il controllo si rivela vano, Colossus infatti lancia o fa detonare le testate nucleari e ordina l'eliminazione dei suoi nemici, ogni qual volta si veda minacciato. Corbin stesso viene costretto a vivere sotto il suo costante controllo. Ritagliatosi pochi momenti d'intimità con la collega Cleo Markham, con cui discute i piani per una possibile contromossa, Corbin finisce per innamorarsi di lei. Nel frattempo Colossus e Guardian progettano di unirsi in un'unica entità per assumere il controllo dell'intero pianeta.




Curiosità ed altro



  

- Alla base del film c'è l'omonimo romanzo scritto nel 1966 dallo scrittore britannico D. F. Jones, pubblicato in Italia da Urania l'anno dopo (n. 475 del catalogo). La storia ha poi avuto un seguito in due ulteriori libri, The Fall of Colossus (1974) e Colossus and the Crab (1977), entrambi rimasti purtroppo inediti.


- La scena in cui gli umani tentano di sovraccaricare la memoria di Colossus bombardandolo di informazioni è assente nel libro, ma viene poi ripresa nel seguito cartaceo.


- È il primo film cinematografico sotto l'egida di uno studio importante (la Universal) del regista Joseph Sargent, solido professionista già attivo in numerose serie tv e che avrà poi una carriera molto lunga, fino a pochi anni prima della sua scomparsa.


- Inizialmente si era pensato a Charlton Heston e Gregory Peck per il ruolo principale, ma il produttore Stanley Chase scelse Eric Braeden perché voleva un volto meno conosciuto. L'attore, di origini tedesche e nato come Hans-Jörg Gudegast fu però costretto a adottare un nome d'arte.
 

- Lo sceneggiatore del film, James Bridges, anticipa nel clima di paranoia da guerra nucleare, i temi del suo film più famoso, Sindrome cinese, che dirigerà nel 1979.


- A curare i costumi del film c'è Edith Head, una delle più grandi professioniste del settore e della storia del cinema, attiva per numerosi decenni. Anche grazie a lei, il film riesce a mantenere un'efficacia di design che prende il meglio dalle due decadi a cavallo delle quali il film viene realizzato.


- Gli esterni di Colossus sono quelli del museo Lawrence Hall of Science, in California, mentre la collocazione narrativa nelle Montagne Rocciose è un riferimento al NORAD, il comando di difesta aerospaziale cui è effettivamente preposta la sorveglianza degli Stati Uniti (e che non fu possibile filmare).


- Il nome “Colossus” fa invece riferimento al primo computer creato in Inghilterra per decifrare i codici nazisti, di cui è stata realizzata una replica fedele nel 2007, ora esposta al Museo nazionale dell'elaborazione.


- Il filmato della detonazione nucleare, nella parte finale del film, è quello di Ivy Mike, primo test americano sulla bomba all'idrogeno, avvenuto nell'atollo di Enewetak nel 1952.


- In occasione dell'uscita DVD, il film è stato oggetto di una contesa legale fra i marchi Shockproof e Sinister Film che avevano entrambi annunciato un'edizione. Alla fine il film è uscito nel Settembre 2018 per Shockproof (numero 6 del suo catalogo).





Valutazione media: 3.5 su 1 votanti.