19/09/2019, ore 11:40 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Douglas Spencer


 
Foto
  

Il suo vero nome era William Henry Mesenkop, nato a Princeton, in Illinois, nel 1910. Prima che attore fu una controfigura, in particolare uno “stand-in”, ovvero quella persona che viene usata sul set per le prove delle luci al posto dell'attore principale. In particolare si legò in questo ruolo a Ray Milland. Questa qualifica gli permise comunque di ottenere delle parti in alcuni film.

Nel 1945 fece una folgorante apparizione (non accreditato) nel classico sull'alcolismo di Billy Wilder, Giorni perduti, nella parte di un uomo afflitto da visioni di insetti che gli camminano addosso. Fu poi attivo nella fantascienza in ruoli molto celebri, come il reporter Ned Scott de La cosa da un altro mondo, che lancia il famoso monito finale "attenzione al cielo". Celebre anche la sua partecipazione a Ai confini della realtà, nel ruolo di un alieno a due teste che conferisce forza sovrumana a Burgess Meredith nell'episodio L'Ercole (19° della seconda stagione). Morì giovane, a soli 50 anni, per complicazioni legate al diabete.





 
Film in database di cui รจ stato interprete:
La cosa da un altro mondo (1951) - Scotty
Cittadino dello spazio (1955) - Monitore, capo di Metaluna