18/07/2018, ore 14:03 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Mark Damon


 
Foto
  

Mark Damon nasce a Chicago nel 1933 come Alan Harris. Dopo la laurea in inglese decide di proseguire la carriera d'attore iniziata in via amatoriale con le recite scolastiche. Grazie a un contratto con la 20th Century Fox inizia così la sua carriera a Hollywood, agevolato da un viso pulito che ben si confà alle esigenze dell'industria, sempre in cerca di personaggi maschili di bell'aspetto. Siamo alla fine degli anni Cinquanta e i primi ruoli lo vedono impegnato in parti di contorno. Dopo aver conosciuto Roger Corman, inizia a collaborare con lui e interpreta il protagonista di I vivi e i morti, per il quale ottiene un Golden Globe come migliore promessa. Subito dopo co-dirige (non accreditato) il successivo film horror cormaniano, Il pozzo e il pendolo, occupandosi in particolare della direzione degli attori. Su invito di Luchino Visconti si trasferisce poi in Italia dove il legame con la American International Pictures, che produce i film di Corman, lo porta a lavorare con Mario Bava ne I tre volti della paura. Seguono numerose pellicole di vario genere, fra le quali si ricorda il western Johnny Oro, di Sergio Corbucci. Dell'esperienza italiana ricorderà la spensieratezza dei set, opposta allo stress delle dinamiche hollywoodiane, che gli faranno rivedere i suoi propositi. Negli anni Settanta, sempre sotto l'egida di Corman, intraprende così una carriera di produttore che lo vedrà diventare uno dei nomi indipendenti più importanti del settore. A lui si devono infatti film come U-Boot 96, La storia infinita, 9 settimane e ½, Corto circuito, fino a Monster che permette a Charlize Theron di vincere un Oscar come migliore attrice protagonista. Sul set del suo primo film da produttore, La rivolta delle gladiatrici, del 1974, ha conosciuto l'attrice Margaret Markov, poi diventata felicemente sua moglie.





 
Film in database di cui è stato interprete:
I tre volti della paura (1963) - Conte Vladimiro D'Urfé