30/05/2020, ore 20:52 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Skip Navigation Links
 HOME 
 FILM 
 NEWS 
 ATTORI e REGISTI 
 COMMUNITY 
 FORUM 

:..ULTIME SCHEDE FILM INSERITE..:

ULTIME NEWS

“Nezura 1964”: il nuovo kaiju eiga di 3Y Film!


 
  3Y Co., Ltd., in collaborazione con Kadokawa Co., Ltd, il 31 dicembre 2019 ha annunciato, attraverso il sito ufficiale e i canali social associati (Facebook, Twitter e Instagram), la realizzazione di un nuovo kaiju eiga intitolato Nezura 1964 il cui completamento è previsto a dicembre 2020.

Accompagnato da un breve teaser trailer, un poster promozionale e da alcune concept art, il nuovo ambizioso progetto del regista del precedente The Great Buddha Arrival Hiroto Yokokawa – finanziato tramite una campagna di crowdfunding su Makuake, dove ha raccolto 3.266.000 yen da 482 sostenitori - narra la travagliata storia di Giant Horde Beast Nezura (Daigunjū Nezura), film mai completato della Daiei la cui uscita era prevista nel 1964 e del quale oggi restano soltanto alcune rare foto di scena (per approfondire rimandiamo alle informazioni contenute nella scheda di Gamera), attraverso una ricostruzione che viaggia sul doppio binario finzione e realtà e che inoltre includerà elementi della sceneggiatura originale.



La creatura protagonista del film, nel quale si farà ricorso sia a effetti pratici che CGI, è Mammoth Nezura (illustrazione in alto, il monster design è opera di Takuma Asai), il cui nome nasce dall’unione della parola giapponese nezumi (topo o ratto) con il suffisso –ra, un topo gigante che, proprio come era previsto nello script originale, crescerà fino a raggiungere l’altezza di 80 metri e il peso di 70 tonnellate dopo aver divorato i propri simili mutati dall’ingestione dell’S602, un alimento ad alto contenuto calorico dai catastrofici effetti collaterali.

In basso un’immagine del prototipo d’argilla scolpito da Keisuke Yoneyama:



A seguire il modellino di riferimento scolpito da Takuma Asai per la realizzazione del costume:



Infine un video del modello 3D elaborato da Karin Yamada:



I personaggi interpretati dagli attori saranno delle versioni fittizie dei membri dello staff e del cast coinvolti nella produzione originale.
Scopriamo, nei character poster che seguono, alcuni tra i protagonisti iniziando da Yukijiro Hotaru che veste i panni di Nagano, il presidente della compagnia che si basa su Masaichi Nagata, all’epoca presidente della Daiei:



Ecco poi Noboru Sato nella parte di Muraoka, ispirato al regista Mitsuo Murayama:



E infine Ippei Osako che interpreta Shigeo, il figlio del presidente Nagano, basato su Hidemasa Nagata, famoso per aver scritto il testo della "Gamera March":



Come autore della colonna sonora abbiamo niente di meno che il Maestro Takuya Imahori che per l’occasione ha composto un brano intitolato "Nezura March"!



Laureato all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma nel 2017 con il massimo dei voti e la lode, vince nel 2019 il Terzo Premio alla seconda edizione del Concorso di composizione di Basilea per “Con mille fiori che sbocciano così belli” e lo stesso anno riceve la Borsa di Studio in memoria del Maestro Goffredo Petrassi per l'anno 2017 dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella in persona.

Continuate a seguirci per restare aggiornati sugli sviluppi di questo interessantissimo progetto!

La discussione sul forum
 

Il cofanetto Arrow di Gamera sarà gigante!


 
  

L'uscita è ancora lontana, ma già affiorano nuovi particolari sul cofanetto Blu-Ray Disc che l'editore inglese Arrow Video sta per dedicare alla saga di Gamera.

La fonte è una videoconferenza del 3 maggio sul canale YouTube Texas Frightmare Weekend, cui hanno partecipato Mike Hewitt, James Flower, Louise Buckler e Ewan Cant di Arrow per parlare delle future uscite della casa. Naturalmente Gamera – The Complete Collection l'ha fatta da padrone!


Il primo aspetto da sottolineare, evidenziato da una copia reale del cofanetto mostrata da James Fowler (foto qui sopra), è il formato: non quello di un comune Blu-Ray Disc, ma molto più grande, “come una scatola di cereali”, per usare le parole dello stesso Fowler. Non è una novità per la Arrow, che già aveva sperimentato una simile proposta con il lussuoso boxset dedicato agli horror di Herschell Gordon Lewis, uscito nel 2016.

In questo modo, il cofanetto Arrow si viene a porre in diretta competizione con il boxset Criterion dedicato a Godzilla, che pure sfoggiava un formato gigante, e testimonia immediatamente l'attenzione che si sta ponendo al progetto.

Subito dopo, in anteprima, è stata rivelata un'immagine del cofanetto “esploso”, con tutti i contenuti in evidenza:


Nella foto possiamo vedere il cofanetto esterno, i tre raccoglitori dedicati rispettivamente all'alloggiamento dei dischi, al booklet (in realtà un vero e proprio libro) e ai fumetti (per i dettagli più specifici rimandiamo alla nostra prima news).

Una novità sono il set di cartoline dedicate ai 12 film (disegnate da Matt Frank, che si occupa anche della grafica del cofanetto) e la mappa del Giappone, su cui sono segnati gli spostamenti di Gamera.

Aguzzando la vista è inoltre possibile scoprire come sono distribuiti i film sui vari dischi:


Restano ancora da svelare gli extra video. L'edizione conterrà tutti i bonus già mostrati sulle edizioni americane, insieme ad alcune novità. I dettagli saranno rivelati a breve.

I film saranno inoltre presentati anche con il doppiaggio inglese. Come sempre, trattandosi di un'edizione import, non sarà presente l'italiano per i cinque film distribuiti nel nostro paese.

L'intenzione dichiarata è di realizzare una raccolta definitiva per gli appassionati english-friendly. Il cofanetto è in pre-ordine sul sito della Arrow, l'uscita è prevista per il 28 luglio.


 

[GI-BBF] Il trionfo di King Kong... l'originale!


 
  

Per i fan di Godzilla era un tassello mancante non da poco considerata la sua importanza: poter vedere Il trionfo di King Kong nella versione originale giapponese, la Director's Cut di Ishiro Honda!

Un significativo spiraglio era stato concesso dal fondamentale cofanetto Blu-Ray della Criterion, ma solo in versione english-friendly. Grazie al progetto fansub che vede insieme Godzilla Italia e Bowling Ball Fansubs, invece, finalmente il film può essere fruito anche in italiano.

Rititolato per l'occasione con il corretto King Kong contro Godzilla, il film è infatti la nuova proposta del team, che permetterà agli appassionati di poter confrontare il risultato con la versione internazionale distribuita in Italia a partire dal 1973 e da allora unicamente visibile nel nostro paese.

Una proposta che consideriamo certamente gradita nell'anno in cui è previsto l'atteso “rematch” Godzilla vs Kong (di cui proprio ieri abbiamo pubblicato sulla nostra pagina FB il nuovo banner) in cui il gorilla gigante e il sauro atomico torneranno a darsi battaglia!

Per approfondimenti sul film e le sue complesse edizioni, rimandiamo alla nostra scheda sul sito, alla discussione sul forum e al post del nostro Davide “Rodan” Di Giorgio che aveva visionato la versione Criterion mettendo già in luce le differenze con la versione internazionale.

Per scaricare il film, invece, basta recarsi al sito dei BBF. Buona visione!

E se come sempre volete entrare a far parte dello staff, consultate il topic del nostro forum AAA - COLLABORATORI PROGETTO FANSUB CERCASI.


 

Set di carte Magic per Godzilla


 
  

Dopo aver invaso cinema e fumetti, anche il mercato dei giochi “di gruppo” diventa un posto privilegiato per Godzilla: accanto ai format da tavolo più tradizionali come il Monopoly, oggi registriamo anche la novità legata ai giochi di carte collezionabili, e non uno qualsiasi, ma il più celebre: Magic l'adunanza!

Wizard of the Coast ha infatti annunciato un insieme di carte dedicate a Godzilla e gli altri kaiju della Toho all'interno del nuovo set Ikoria: Lair of Behemoths. Si tratta di versioni variant di alcune carte del gioco e gli artwork realizzati da Antonio José Manzanedo sono strepitosi!



Vediamo il comunicato ufficiale (tradotto in italiano) insieme a tutte le card:

Il re dei mostri debutta all'interno di Magic: L'adunanza!

Wizards of the Coast, nell'ambito di una inedita collaborazione con TOHO CO., LTD, è orgoglioso di annunciare che gli iconici mostri della serie Godzilla sono in arrivo su Magic: L'adunanza. Le carte della serie Godzilla rappresenteranno infatti un contenuto speciale del prossimo set di carte Ikoria: Lair of Behemoths [la tana dei colossi].

"Il ricco e coinvolgente multiverso di Magic: L'adunanza offre opportunità uniche per esplorare nuovi mondi come Ikoria, pieno di incredibili mostri larger-than-life", ha dichiarato Kyoko Yoshida, responsabile senior di vendite e marketing in Giappone di Wizards of the Coast. “Collaborare con TOHO CO., LTD per portare Godzilla, Mothra, King Ghidorah e altre creature nello stesso mondo a combattere con i viandanti dimensionali di Magic e altre nuove creature, per una collaborazione unica nel suo genere, è un'esperienza straordinaria che non vediamo l'ora di far gustare ai giocatori".

Ikoria: Lair of Behemoths rappresenta il primo set di carte della primavera 2020 per Magic: L'adunanza e introduce i giocatori a un nuovo mondo pieno di mostri incredibili e umani che stabiliscono con loro dei legami. Il set introduce i giocatori a Lukka, un orgoglioso membro dei Coppercoats, l'unità militare che protegge la città di Drannith dai mostri selvaggi di Ikoria. Il mondo di Lukka è cambiato per sempre dopo aver creato una connessione mistica con un feroce gatto alato. Legami di questo tipo sono considerati preziosi a Drannith, e hanno perciò costretto Lukka a fuggire dalla casa che aveva giurato di proteggere. Diventato egli stesso un emarginato mostro "bonder", Lukka deve sopravvivere nelle terre selvagge di Ikoria con l'aiuto della viandante dimensionale Vivien Reid.

Ogni carta della serie Godzilla Monster presenterà un mostro del pantheon della saga di Godzilla come carta Magic di Ikoria: Lair of Behemoths. In totale avremo 16 carte Godzilla disponibili in inglese, più altre tre disponibili solo in giapponese.

1) Anguirus, Killer Corazzato:


2) Baby Godzilla, Rovina Rinata:


3) Biollante, Bestia in Forma Vegetale:


4) Spacegodzilla in Bio-Quarzo:


5) Destoroyah, Forma di Vita Perfetta:


6) Dorat, Perfetto Animale Domestico:


7) Ghidorah, Re del Cosmo:


8) Gigan, Terrore con Artigli Cibernetici:


9) Godzilla, Fato Inevitabile [Shin Godzilla]:


10) Godzilla, Re dei Mostri:


11) Godzilla, Campione Primordiale:


12) King Caesar, Antico Guardiano:


13) King Caesar, Titano Risvegliato:


14) Mothra, regina supersonica:


15) Rodan, Titano della Furia Alata:


16) Spacegodzilla, Invasore dal vuoto:


17) Arma Decisiva (Kiryu) - solo in giapponese:


18) Bestia Oscura della Distruzione (Battra) - solo in giapponese:


19) Bozzolo di Mothra - solo in giapponese:

I fan potranno ottenere Godzilla, re dei mostri (fino ad esaurimento scorte) solo acquistando da un display di formato Booster Draft presente nei negozi del Wizards Play Network. Ogni Booster Pack sigillato nel display conterrà una carta a caso della Godzilla Series. Ikoria: Lair of Behemoths Collector Boosters conterrà invece due carte della Godzilla Series casuali. Le carte della Godzilla Series non compariranno nei Booster Pack sfusi.

Le carte Godzilla appariranno anche in Magic: L'adunanza Arena come “card styles”. I giocatori riceveranno le carte come bonus speciale quando acquistano i pacchetti Ikoria: Lair of Behemoths da sei o più buste all'interno del client Magic: L'adunanza Arena.

Ikoria: Lair of Behemoths uscirà il 16 aprile 2020 su Magic: L'adunanza Arena, la distribuzione in tutto il mondo partirà invece il 15 maggio 2020. Per ulteriori informazioni, si rimanda a magic.wizards.com/Ikoria.


 

[GI-BBF] BraveStorm nel festival dei corti


 
  

In questi giorni di quarantena non abbiamo lasciato soli i nostri utenti che, sulla pagina Facebook e sul forum, hanno potuto seguire il secondo “festival dei cortometraggi” frutto della consueta sinergia fra Bowling Ball Fansubs e Godzilla Italia, a sette anni di distanza dal precedente.

Stavolta i corti sono stati caricati, nell'arco di circa un mese, direttamente sul nostro canale YouTube per renderne più immediato l'accesso al più largo pubblico possibile: si tratta di sette lavori brevi che, insieme al nuovo lungo, hanno permesso una cavalcata nel fantastico mondo dei mostri giganti, da autori indipendenti. Li rivediamo per l'occasione in questa news riepilogativa!

Iniziamo dal più recente, Jet Jaguar – Project M11, disponibile da ieri, Lunedì 6 Aprile. Diretto da Shingo Maehata e realizzato da studenti dell’Università delle Belle Arti di Osaka, è il trailer di un film mai realizzato sul celebre cyborg di Ai confini della realtà. Presentato il 10 luglio 2015 alla ventiduesima edizione del G-Fest tenutasi al Crowne Plaza O'Hare di Rosemont, Illinois, il filmato vede il ritorno di Robert Scott Field nei panni dell'Androide M11, personaggio che l'attore aveva interpretato per la prima volta in Godzilla contro King Ghidora.


Torniamo invece indietro, al 10 Marzo, quando abbiamo caricato Come on KANMON Straits!. Si tratta del celebre spot pubblicitario, prodotto dall’ente del turismo Kitakyushu Sightseeing Association e realizzato da Shirogumi, il team responsabile degli effetti speciali di Shin Godzilla, per promuovere il turismo nello Stretto di Kanmon (gli dedicammo pure una news nell'Aprile 2017). Diretto da Kan Eguchi, il film vede protagonista Kaisendon, un kaiju creato per l’occasione il cui nome è mutuato da un tipico piatto della cucina giapponese a base di riso e frutti di mare.


Terzo titolo del lotto è Galatea, che abbiamo caricato il 12 marzo scorso. Online dal 28 luglio 2016, è un cortometraggio indipendente realizzato dagli studenti dell’Università delle Belle Arti di Osaka, la scuola in cui insegnava anche il grande Koichi Kawakita, sull’onda dell’entusiasmo suscitato dall’annuncio della produzione di, ancora una volta, Shin Godzilla.


Ci spostiamo invece in zona "Giant Monster Movies" con Giant Monster Playset, disponibile sul canale dal 13 Marzo. Scritto, diretto e prodotto dal musicista, regista e graphic designer Greg Pope con un budget di soli 600 dollari, con la collaborazione dell’illustratore Paul Conrad (ex Pixar, Walt Disney e Big Idea Entertainment), è stato girato a Franklin, Tennessee, nel 2011 e si è poi visto in vari festival, come il Nashville Film Festival, il Comic-Con di San Diego e il Science Fiction+Fantasy Short Film Festival di Seattle. Viene ancora adesso proiettato quotidianamente all’EMP di Seattle, museo dedicato alla fantascienza dotato di una sala che ospita un gigantesco schermo LED HD da 60 alimentato da un impianto audio JBL da 85.000 Watt.


Si torna poi in zona kaiju con Il Kaiju perduto, appunto, disponibile dal 14 Marzo. La realizzazione è dello stesso staff di Galatea, (alla regia sono accreditati Kensaku Tanizawa e Kengo Okuno), mentre l'ispirazione è liberamente collegata a Sopravvissuto - The Martian, ma con un gigantesco mostro nel ruolo che nel film di Ridley Scott era di Matt Damon (scherzosamente citato a più riprese nel corto, ad iniziare dal nome del kaiju). Il lavoro è stato proiettato all’interno della raccolta di 28 cortometraggi indipendenti di genere tokusatsu dal titolo “Tetsudon: The Kaiju Dream Match” del Yubari International Fantastic Film Festival del 2017.


Monster Roll è invece disponibile dal 18 Marzo ed è stato realizzato (nel 2012) da Dan Blank, esperto di effetti visivi. Si tratta di un proof of concept per un lungometraggio sci-fi con i toni della commedia che anche in questo caso non ha mai visto la luce. Il risultato è comunque molto divertente, un esilarante omaggio al kaiju eiga, come testimoniano i pupazzi di Godzilla e Gigan in bella mostra sulla mensola del ristorante di Los Angeles dove ha inizio un’epica guerra tra sushi chef e gigantesche creature marine (!)


Infine ecco The Leviathan, caricato il 21 Marzo scorso. Anche in questo caso si tratta di un concept-trailer, una rilettura in chiave futuristica di Moby Dick, del regista underground irlandese Ruairi Robinson, su sceneggiatura di Jim Uhls. Il lavoro è stato realizzato con l’aiuto dell’Irish Film Board, per attirare l’attenzione delle major e provare ad ottenere i finanziamenti necessari per un lungometraggio. Le quasi 2 milioni di visualizzazioni raggiunte in breve tempo hanno sortito l’effetto desiderato e nomi illustri dell’industria cinematografica quali Neill Blomkamp e Simon Kinberg si sono fatti avanti in veste di produttori, convincendo la 20th Century Fox a stringere un accordo per finanziare e distribuire la pellicola. Da quel momento, però, il progetto è finito nell’inferno di sviluppo. Nella speranza che un giorno si concretizzi, ci vediamo questa godibile "prova generale":


Accanto a questa raccolta di lavori brevi è poi arrivato anche il nuovo lungometraggio: si tratta del recentissimo BraveStorm, diretto da Junya Okabe nel 2017:



Un'esaltante rivisitazione di due celebri e classiche serie tokusatsu prodotte da Senkosha: Silver Mask (del 1971) e Super Robot Red Baron (del 1973). Preparatevi dunque a un'epica lotta fra robot giganti, ma non prima di aver dato un'occhiata alla scheda presente sul sito.

Il film è invece scaricabile dal sito dei BBF, buona visione.


Ps: Nonostante la mole di lavoro prodotta, siamo sempre alla ricerca di personale per allargare lo staff, tutte le info come sempre sul topic del nostro forum AAA - COLLABORATORI PROGETTO FANSUB CERCASI.


 

Le serie Toei non disponibili in Italia


 
  

Dopo aver ammirato tutte le serie presenti sul nuovo canale YouTube TOEI TOKUSATSU WORLD OFFICIAL, è giusto dare conto anche dei titoli non visibili in Italia a causa dei problemi legati ai diritti.

Le serie mancanti all'appello per raggiungere la cifra di 70 proposte sono 14, anche in questo caso divise fra tokusatsu e anime. Bene precisare che sono naturalmente tutte presenti sul canale, ma bloccate nel nostro paese, come dimostra questo screenshot.



Ecco l'elenco, sempre in ordine cronologico e diviso per tipologia:

Tokusatsu:

1) GORANGER [1975]

2) JAKQ [1977]

3) MESSAGE FROM SPACE (GUERRE FRA GALASSIE) [1978]

4) BATTLE FEVER J [1979]

5) DENZIMAN [1980]

6) SUN VULCAN [1981]

7) GOGGLE-V [1982]

8) DYNAMAN [1983]

9) METALDER [1987]

10) BEETLE FIGHTER [1995]

11) BEETLE FIGHTER KABUTO [1996]

 

Anime:

12) COMBATTLER V [1976]

13) DAIMOS (GENERAL DAIMOS) [1978]

14) DALTANIOUS [1979]

 

Se nel caso degli anime la mancanza è meno grave (Daltanious e Daimos sono infatti tranquillamente disponibili in DVD), pesano molto le assenze delle prime serie Super Sentai, da cui si sono sviluppati i Power Rangers e che dunque costituiscono un reperto storico inestimabile. Le serie in questione sono Goranger, Jakq, Battle Fever J, Denziman, Sun Vulcan e, quella da noi più famosa, Goggle V. Tutte trasmesse in patria fra il 1977 e il 1981.

Stando a quanto riferisce August Ragone sul suo profilo Facebook, la situazione è abbastanza simile anche in Nord America, dove i diritti della quasi totalità di queste serie sono in mano a Hasbro.

La speranza, naturalmente, è che prima o poi si riesca a risolvere il problema.


 

Attivo il canale YouTube Toei Tokusatsu!


 
  

Li aspettavamo al varco e gli eroi giapponesi sono arrivati... in anticipo! Il varo del canale YouTube TOEI TOKUSATSU WORLD OFFICIAL è infatti avvenuto un giorno prima rispetto alla data fissata del 6 Aprile e le serie sono già disponibili da ieri!

L'offerta è come promesso molto vasta e permette di fruire di decenni di titoli con i sottotitoli in inglese, un patrimonio che in Italia per la quasi totalità non si è mai visto. Dunque un'occasione da non lasciarsi sfuggire. Non servirebbe precisarlo, ma comunque ribadiamo che non è presente la lingua italiana, nemmeno sulle serie che avevano avuto una qualche forma di distribuzione nel nostro paese.


Al momento sono online le puntate 1 e 2 di tutte le serie e un film di Kamen Rider, il canale sarà aggiornato con cadenza settimanale, a meno di non incorrere in qualche altra gradita sorpresa.

Una precisazione è comunque obbligatoria: non tutte e 70 le serie sono visibili nel nostro paese, alcune infatti sono bloccate da diritti in mano a licenziatari terzi. Provate ad esempio ad accedere a Guerre fra galassie... il video non sarà visibile (ricordiamo che da noi questa serie è comunque uscita in DVD per Yamato Video).

Ad ogni modo il “bottino” è comunque molto ricco, abbiamo infatti 111 video, per un totale di 56 titoli. 51 sono tokusatsu, gli altri sono anime, già noti nel nostro paese.

Poiché il canale non ha attive le playlist e i titoli sono inseriti alla rinfusa, pensiamo di fare cosa gradita ai nostri utenti nel riportarli secondo un elenco cronologico, diviso per decenni e separando i toku dagli anime, in modo da rendere più chiaro il percorso. Nelle prossime settimane apriremo anche dei topic di approfondimento nel nostro forum.

Buona visione a tutti!

 

Tokusatsu:


- ANNI SESSANTA:

1) NATIONAL KID (Episodio 1) (Episodio 2) [1960]

2) CAPTAIN ULTRA (Episodio 1) (Episodio 2) [1967]

3) YOJUTSU BUGEICHO (Episodio 1) (Episodio 2) [1969]


- ANNI SETTANTA:

4) SUKI SUKI MAJO SENSEI (Episodio 1) (Episodio 2) [1971]

5) KIKAIDER (Episodio 1) (Episodio 2) [1972]

6) HENSHIN NINJA ARASHI (Episodio 1) (Episodio 2) (1973)

7) KIKAIDER 01 (Episodio 1) (Episodio 2) [1973]

8) ROBOT DETECTIVE (Episodio 1) (Episodio 2) [1973]


9) DEAR ROBOTTIE ! (ROBOCON) (Episodio 1) (Episodio 2) [1974]

10) INAZUMAN (Episodio 1) (Episodio 2) (1974)

11) INAZUMAN F (Episodio 1) (Episodio 2) [1974]

12) AKUMAIZER 3 (Episodio 1) (Episodio 2) [1975]

13) GO ! ROBOTTIE (ROBOCON) (Episodio 1) (Episodio 2) [1975]

14) 5 NEN 3 KUMI MAHOUGUMI (Episodio 1) (Episodio 2) [1976]

15) CHOJIN BIBYUN (Episodio 1) (Episodio 2) [1976]

16) GURUGURU MEDAMAN (Episodio 1) (Episodio 2) [1976]

17) THE KAGESTAR (Episodio 1) (Episodio 2) [1976]

18) NINJA CAPTOR (Episodio 1) (Episodio 2) [1976]

19) SPACE IRONMAN KYODAIN (Episodio 1) (Episodio 2) [1976]

20) DAITETSUJIN 17 (Episodio 1) (Episodio 2) [1977]

21) KAIKETSU ZUBAT (Episodio 1) (Episodio 2) [1977]

22) ROBOT 110-BAN (Episodio 1) (Episodio 2) [1977]


- ANNI OTTANTA:

23) GAMBARE ! RED VICKIES (Episodio 1) (Episodio 2) [1980]

24) ROBOT 8-CHAN (Episodio 1) (Episodio 2) [1981]

25) BATTEN ROBOMARU (Episodio 1) (Episodio 2) [1982]

26) SPACE COP GAVAN (Episodio 1) (Episodio 2) [1982]

27) PETTONTON (Episodio 1) (Episodio 2) [1983]

28) SPACE COP SHARIVAN (Episodio 1) (Episodio 2) [1983]

29) MACHINEMAN (Episodio 1) (Episodio 2) [1984]

30) NEMULIN (Episodio 1) (Episodio 2) [1984]

31) BICROSSER (Episodio 1) (Episodio 2) [1985]

32) JASPION (Episodio 1) (Episodio 2) [1985]

33) KAMITAMAN (Episodio 1) (Episodio 2) [1985]

34) HARD GUMI (Episodio 1) (Episodio 2) [1987]

35) JIRAIYA (Episodio 1) (Episodio 2) [1988]

36) MARIN GUMI (Episodio 1) (Episodio 2) [1988]

37) JIBAN (Episodio 1) (Episodio 2) [1989]

38) MAGICAL GIRL CHUKANA PAIPAI (Episodio 1) (Episodio 2) [1989]

39) MAGICAL GIRL CHUKANA IPANEMA ! (Episodio 1) (Episodio 2) [1989]
 


- ANNI NOVANTA:

40) POITRINE (Episodio 1) (Episodio 2) [1990]

41) WINSPECTOR (Episodio 1) (Episodio 2) [1990]

42) SOLBRAIN (Episodio 1) (Episodio 2) [1991]

43) THUTMOSE (Episodio 1) (Episodio 2) [1991]

44) EXCEEDRAFT (Episodio 1) (Episodio 2) [1992]

45) MASKED RIDER SHIN (FILM, versione non censurata) [1992]

46) UTAU ! DAIRYUGUJOU (Episodio 1) (Episodio 2) [1992]

47) JANPERSON (Episodio 1) (Episodio 2) [1993]

48) BLUE SWAT (Episodio 1) (Episodio 2) [1994]

49) CHANGÉRION (Episodio 1) (Episodio 2) [1996]

50) KABUTACK (Episodio 1) (Episodio 2) [1997]

51) ROBOTACK (Episodio 1) (Episodio 2) [1998]

 

Anime:

- ANNI SETTANTA:

52) GUY SLUGGER (Episodio 1) (Episodio 2) [1977]

53) VOLTES V (VULTUS 5) (Episodio 1) (Episodio 2) [1977]


- ANNI OTTANTA:

54) GOD SIGMA (Episodio 1) (Episodio 2) [1980)

55) ALBEGAS (ARBEGAS) (Episodio 1) (Episodio 2) [1983] 

56) LASERION (Episodio 1) (Episodio 2) [1984]

 


 

Saldapress aggiorna sui fumetti di Godzilla!


 
  

Anche se il periodo di emergenza sanitaria mondiale non permette di fare pianificazioni strette, prosegue la campagna promozionale di Godzilla - La guerra dei cinquant'anni, il fumetto di James Stokoe che Saldapress mantiene stretto fra i suoi “prossimamente”!

Con un paio di nuovi post sulla sua pagina Facebook, infatti, l'editore pur precisando di non avere ancora una data precisa per l'uscita (“aspettiamo che la situazione si sblocchi”), conferma di essere al lavoro con entusiasmo, e pubblica una prima foto promozionale del volume:

Di particolare merito la presentazione:


Altri dettagli sull'edizione:


Il prezzo al pubblico sarà invece di 24,90 euro. 

Sull'account Instagram di Saldapress potete vedere anche delle tavole in anteprima.

Oppure potete rivolgervi al video qui sotto, in lingua inglese e linkato dalla stessa Saldapress, pure dedicato all'anteprima di questa magnifica opera:
 


Non ci sfugge infine il dettaglio di un commento in cui l'editore sembra confermare (o quantomeno non smentire), in futuro, anche l'arrivo di Godzilla in Hell, altra miniserie IDW del 2015 realizzata da vari artisti (fra cui lo stesso Stokoe).


 

Tokusatsu su YouTube da Toei


 
  

Prosegue la marcia trionfale alla riscoperta dei tokusatsu che oggi fa registrare un'iniziativa molto importante. Con un annuncio ufficiale sul suo sito, Toei vara infatti il suo canale YouTube tutto dedicato alle serie di fantascienza, TOEI TOKUSATSU WORLD OFFICIAL!

A partire dal prossimo 6 Aprile, il canale inizierà a offrire le serie tokusatsu del catalogo Toei, realizzate tra gli anni Sessanta e Novanta. L'offerta comprenderà serie cult come Goranger, Guerre fra galassie e Winspector, ma anche gli anime robotici per cui la casa è più famosa in Italia, quali General Daimos o Daltanious!

Ecco le note di presentazione tradotte:

Questo canale ufficiale YouTube di Toei proporrà una lineup di varie serie, come “NATIONAL KID” (1960), Super Sentai come “GORANGER”(1975), Metal Hero Series quali “SPACE COP GAVAN”(1982) e anime robotici come “VULTUS 5”(1977). Aggiorneremo giornalmente la programmazione per condividere con il mondo i Tokusatsu di Toei. Al lancio, avremo i primi due episodi di tutte e 70 le serie a disposizione con sottotitoli inglesi! Gli altri episodi saranno al momento disponibili soltanto in giapponese, ma con frequenti aggiornamenti. L'intenzione è di realizzare i sottotitoli in tutte le lingue.

 

Ecco la line up annunciata:
 

  • Lunedì 6 Aprile 2020: Episodio 1 e 2 di tutte e 70 le serie (con sottotitoli in inglese)
     
  • Lunedì 13 Aprile 2020: Episodio 3 e 4 e NATIONAL KID (che sarà poi aggiornato ogni lunedì)
     
  • Martedì 14 Aprile 2020: Episodio 3 e 4 di SUKI SUKI MAJO SENSEI (Aggiornato ogni martedì)
     
  • Mercoledì 15 Aprile 2020: Episodio 3 e 4 di ROBOT 8-CHAN (Aggiornato ogni mercoledì)
     
  • Giovedì 16 Aprile 2020: Episodio 3 e 4 di SPACE COP GAVAN (Aggiornato ogni giovedì)
     
  • Venerdì 17 Aprile 2020: Episodio 3 e 4 di JASPION e di HARD GUMI (Aggiornato ogni Venerdì)
     
  • Sabato 18 Aprile 2020: Episodio 3 e 4 di MAGICAL GIRL CHUKANA PAIPAI e di WINSPECTOR (Aggiornato ogni sabato)
     
  • Domenica 19 Aprile 2020: Episodio 3 e 4 di COMBATTLER V e GORANGER (Aggiornato ogni domenica)

 

Altre serie che saranno presentate (lista non completa):

 

  • Dagli anni Sessanta: CAPTAIN ULTRA, YOKAI BUGEICHO e altri
  •  
  • Dai Settanta: JAKQ, DEAR ROBOTTIE!, GUERRE FRA GALASSIE e altri
  •  
  • Dagli Ottanta: SPACE COP SHARIVAN e altri
  •  
  • Dai Novanta: POITRINE, CHANZERION e altri
  •  
  • Anime: DALTANIOUS, GENERAL DAIMOS e altri

 

Per l'occasione è stata creata anche una mascotte, Contenmaru, che viene presentata così:

Avete notato la volpe ninja che appare all'inizio? È CONTENMARU, la mascotte ufficiale che supporterà il nuovo canale. Avrà il compito di fornire i contenuti a Toei Tokusatsu e così animerà il canale! (In Giappone le grida della volpe si dicono “con”).

Il sogno di Contenmaru è di studiare i Tokusatsu Toei e in qualche modo salire di grado fino a diventare un eroe cool. Dopo essersi nutrito con il suo cibo preferito, gli onigiri (polpette di riso), si allena per questo duramente ogni giorno.


Un progetto insomma colossale, che permetterà agli utenti english-friendly di ampliare la propria conoscenza del genere.


 

Fantaclassici - Godzilla Italia e' un sito non a scopo di lucro, gestito da appassionati di Godzilla, dei mostri giapponesi e della fantascienza d'annata.

Godzilla e' un marchio registrato di Toho Co., Ltd, tutti i dati e le immagini presenti sul sito sono utilizzati a solo scopo dimostrativo e informativo.

Ogni altra immagine e' dei relativi aventi diritto.

Gli articoli sono di proprieta' degli autori e/o di Fantaclassici, in caso di utilizzo si raccomanda di citare sempre la fonte.

Iscritti connessi negli ultimi 15 minuti

Siti Ospitati: Godzilla Italia
Sito Libro Godzilla

FantaClassici in Archivio: 192


I migliori film per la community:


Godzilla


Matango


Fluido mortale


Latitudine Zero


I tre volti della paura


Attenzione! Arrivano i mostri

-> Tutti i migliori film



-> Tutte le prossime uscite