18/01/2021, ore 19:23 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Skip Navigation Links
 HOME 
 FILM 
 NEWS 
 ATTORI e REGISTI 
 COMMUNITY 
 FORUM 

:..ULTIME SCHEDE FILM INSERITE..:

ULTIME NEWS

Godzilla SaldaPress: anteprima del numero 5


 
  

Mentre si attende l'uscita del quarto spillato dedicato a Godzilla, la promozione di SaldaPress è già un mese avanti, al quinto numero della collana!

Puntuale è infatti arrivato il catalogo con le uscite di febbraio (scaricabile dal sito in formato PDF), in cui troviamo naturalmente anche Godzilla 5:

L'albo concluderà la serie Godzilla: Cataclima di Cullen Bunn e Dave Wachter. La cover (qui sotto ingrandita) vede il Grande G opposto a Destoroyah!

Le note di presentazione recitano:

È arrivato il momento della Kaiju Royal Rumble!

Si conclude CATACLISMA, la miniserie firmata da Cullen Bunn e Dave Wachter, ambientata in un mondo devastato e riportato indietro di secoli dalle conseguenze della furia dei kaiju. Godzilla e Mothra continuano la loro battaglia, mentre Hiroshi e Shiori continuano ad andare avanti, ma la paura e il senso di colpa consumano il vecchio quando capisce che “il suo demone” sta arrivando per distruggere finalmente il mondo.


Nell'anteprima avrete notato il dettaglio di alcune tavole, riproponiamo anche queste in formato più grande:


 

Godzilla SaldaPress per ricominciare!


 
  

Un nuovo anno è iniziato, che ci porterà tante novità a tema Godzilla: la nuova serie animata, il tanto atteso film con King Kong e, naturalmente, i nuovi fumetti pubblicati in Italia da SaldaPress!

Il 21 gennaio, infatti, sarà la volta del quarto numero del mensile, con la seconda e la terza parte di Godzilla: Cataclisma, la serie di Cullen Bunn e Dave Wachter (che si concluderà poi a febbraio nel quinto Salda-albo spillato).

Avevamo già visto un'anteprima dell'albo, l'editore ha poi pubblicato su FB la copertina in una versione migliore, che riportiamo anche qui:


Lo stesso post ci offre anche tre tavole, i testi sono ancora in inglese, ma l'impatto visivo resta inalterato:






 

Altra novità è che, sempre da giovedì 21, i ritardatari potranno contare sullo Starter Pack, un'iniziativa che mette insieme i numeri sin qui usciti, al ghiotto prezzo lancio di 10 euro, meno della somma dei prezzi dei singoli spillati.

In un'unica giornata sarà così possibile avere insieme tutta la raccolta sino a questo punto. Il Pack sarà disponibile attraverso i soliti canali del web e delle fumetterie. Buone letture!


 

Arrow riscopre l'Uomo Invisibile Daiei


 
  

Continua la riscoperta dei classici Daiei per conto di Arrow Video! Dopo i cofanetti dedicati a Gamera e la bella uscita di Allarme dallo spazio, nuove proposte si preparano infatti a ingrossare le collezioni degli appassionati dell'home video!

Per il prossimo marzo, la casa inglese ha in serbo una vera chicca: i due film dell'Uomo Invisibile realizzati dalla major giapponese tra il 1949 e il 1957, ovvero The Invisible Man Appears, di Nobuo Adachi e The Invisible Man vs. The Human Fly, di Mitsuo Murayama, che saranno proposti insieme, in un'unica edizione "double bill feature".



Come da titolo, si tratta ovviamente di due omaggi al celebre personaggio di H. G. Wells, portato alla ribalta dalla saga Universal iniziata da James Whale nel 1933. Il primo dei due film è particolarmente rilevante perché a curare gli effetti speciali fu nientemeno che il Maestro Eiji Tsuburaya!

L'icona ebbe un certo riscontro in Giappone, e così anche la Toho, nel 1954, ne diresse una sua versione. Naturalmente non va poi dimenticata l'influenza della storia sulla "trilogia dei mutanti", sempre della Toho, formata da Uomini H, The Secret of the Telegian e Una nube di terrore.

In questa che è la prima edizione home video Blu-Ray ufficiale fuori dal Giappone, Arrow riscopre così due antesignani del tokusatsu, che saranno proposti in versione originale giapponese con sottotitoli inglesi, video HD 1080p e cover reversibile con artwork di Graham Humphreys.

Naturalmente non è prevista l'edizione italiana (nel nostro paese, peraltro, i film sono entrambi inediti).
 

 
Gli extra video comprenderanno:

  • Transparent Terrors: nuova intervista con il critico e esperto del cinema di genere Kim Newman sulla storia dell'Uomo Invisibile al cinema
  • Trailer cinematografico di The Invisible Man Appears
  • Galleria fotografica per entrambi i film


Come sempre, la prima tiratura sarà inoltre corredata da un booklet a colori, con nuovi interventi di Keith Allison, Hayley Scanlon e Tom Vincent, utili a contestualizzare meglio le due opere.

L'edizione è già prenotabile sul sito della Arrow, l'uscita è fissata al 15 marzo 2021.


 

[GI-BBF] Arriva Gomera, lo scemostro!


 
  Prodotta da Blast Entertainment, Bakaiju Gomera è una serie web children oriented di 10 episodi della durata di circa 5 minuti, ideata da Junya Okabe e pubblicata in DVD allegati alla rivista Shogakukan e online su YouTube e Niconico a partire dal 2012.



Interpretato da un attore in costume che si muove su sfondi creati in CGI, il protagonista, che può vantare anche un nutrito merchandise di pupazzi, peluche e stickers, è un gigantesco mostro alto 65 metri dal peso di 25.000 tonnellate che desidera diventare celebre come Godzilla e Gamera.



Per realizzare il suo scopo a Gomera non resta altro che radere al suolo una città, ma l’impresa è più facile a dirsi che a farsi dato che, come suggerito dal titolo (il termine bakaiju nasce dalla fusione delle parole giapponesi "baka", che significa sciocco, stupido, idiota ecc. e "kaiju"), non è realmente cattivo, ma solo estremamente impacciato e maldestro.



La subitanea popolarità raggiunta da Gomera lo ha portato nel 2012 ad essere testimonial di uno spot pubblicitario (cliccate sul link per vedere il filmato) di una nota bevanda energetica distribuita da Morinaga. Di seguito una foto promozionale che ritrae l'attore Kenichi Matsuyama indossare il costume del mostro, realizzato da Zeppet, ditta di special modeling:



Il download della serie, che ha conquistato persino le simpatie di due colossi del cinema dark fantasy quali Guillermo del Toro e Tim Burton, è come sempre accessibile dal sito dei BBF, mentre la traduzione è curata da GNN.



Ricordiamo infine che il progetto è sempre alla ricerca di nuovi utenti con cui allargare lo staff: chi fosse interessato può consultare il topic AAA - COLLABORATORI PROGETTO FANSUB CERCASI.
 

La data di Pacific Rim Titans of Cult


 
  

Piccolo aggiornamento all'annuncio di ieri riguardante l'inclusione di Pacific Rim nella collana Titans of Cult di Warner Home Video.

Poco dopo aver pubblicato il nostro pezzo, infatti, sono partiti i preorder dell'edizione, che ha dunque una data d'uscita ufficiale, il 18 febbraio 2021.


Nella circostanza è confermato che l'edizione conterrà il film in formato Blu-Ray 4K Ultra HD e Blu-Ray Disc standard, raccolti nella nuova steelbook e con allegati un poster e la spilletta metallica del Pan Pacific Defense Corp.

L'esclusiva italiana è in mano ai siti Amazon, dvd-store e IBS, cui si aggiunge anche MediaWorld.


 

Pacific Rim nella collana Titans of Cult!


 
  

Chi segue il mercato dell'home video ha già imparato a conoscere e apprezzare Titans of Cult, la collana Deluxe creata da Scanavo sui titoli del catalogo Warner Bros, che comprende un repackaging Steelbook con grafica inedita e uno o più gadget allegati.

Al momento la linea comprende sette titoli (Blade Runner – The Final Cut, Mad Max: Fury Road, Ready Player One, Wonder Woman, 2001: Odissea nello spazio, Quei bravi ragazzi e V per Vendetta), tutti usciti anche nel nostro paese.

Di recente, attraverso i suoi canali Facebook e Instagram, la linea ha rivelato l'ottavo titolo, in uscita nel 2021 e che rientra nel nostro campo d'interesse: si tratta infatti di Pacific Rim, l'omaggio di Guillermo del Toro alla tradizione dei kaiju e dei robot giganti, che tornerà così in home video a sette anni dalle uscite principali.

L'edizione Titans dovrebbe contenere insieme i formati Blu-ray 4K Ultra HD e Blu-ray Standard e sarà così composta:

Una steelbook con effetto serigrafia (quindi in rilievo al tatto).

Un nuovo poster in formato A3.

Una spilla metallica della Pan Pacific Defense Corp in un elegante astuccio


Naturalmente speriamo che anche altri titoli a noi cari godano di un trattamento simile, a iniziare naturalmente dal Godzilla di Gareth Edwards, notoriamente afflitto nelle edizioni home video da un transfer troppo scuro. Potrebbe essere l'occasione giusta per un upgrade.

Ricordiamo infine, a beneficio di completisti e amanti delle edizioni “metalliche”, che già in passato i due capitoli della saga hanno goduto di edizioni Steelbook, sebbene non deluxe:




 

Nuove luci per lo scivolo di Godzilla


 
  

Abbiamo da tempo un debole per le statue di Godzilla e non lo nascondiamo, ragion per cui nel tempo ne abbiamo “censito” varie in giro per il mondo. I nostri lettori più attenti ricorderanno ad esempio il gigantesco scivolo situato a Yokosuka, alto quasi 9 metri.

L'attrazione sorge all'interno del parco Kurihama Flower World, presso Yokosuka, nella prefettura di Kanagawa, a circa 70 minuti di treno da Tokyo. Si tratta di un parco con fiori che illustrano le quattro stagioni, diviso in più sezioni, come potete vedere nella mappa qui sotto. L'area dedicata a Godzilla è denominata “Adventure Land” (Boken Land in originale) ed è abbastanza all'interno (bisogna camminare 15/20 minuti per arrivarci). Sullo scivolo sono ammessi solo i bambini fra i 6 e i 12 anni.


Il perché nel parco si sia voluta dedicare una statua-gioco a Godzilla ha radici molto antiche: nel film originale del 1954, infatti, il sauro atomico fa la sua apparizione presso quella che si ritiene essere la spiaggia di Tatarahama, che si trova vicino al faro di Kannonzaki, proprio a Yokosuka. In realtà se il luogo sia davvero esatto è ancora fonte di dibattito, ma gli abitanti del luogo rivendicano con orgoglio questo loro primato. Così hanno voluto commemorare la cosa.

Perciò nel 1958 costruirono un'attrazione a tema, ma la Toho negò l'autorizzazione all'uso del nome Godzilla. Pertanto, lo scivolo era da considerarsi di un generico dinosauro, pur essendo chiaro a tutti il motivo della sua realizzazione:




La costruzione si è poi deteriorata con il tempo fino alla rimozione nel 1973. Ugualmente l'orgoglio degli abitanti di Yokosuka è tornato a farsi sentire! Nel luogo dove sorgeva quel pioneristico scivolo, infatti, troviamo oggi un'orma (verosimilmente lasciata proprio da Godzilla durante la sua apparizione) e una targa commemorativa:





(foto dal blog Discover Yokosuka e da hamarepo.com)


Ma non è bastato, si voleva un "proprio" Godzilla! Il legame con la città, dopotutto, era stato rinnovato dal ruolo che Yokosuka ha in Distruggete Kong: La Terra è in pericolo! Pertanto, negli anni Novanta sono partite nuove richieste, petizioni e raccolte di fondi che, alla metà del decennio, hanno finalmente sortito l'effetto desiderato: la Toho ha concesso il suo benestare!

Bisogna aggiungere un dettaglio: è lo stesso periodo in cui viene eretta la più celebre statua a Hibiya e che, con la fine della serie Heisei, è forte l'eco della versione americana di Roland Emmerich. Quindi un momento in cui la Toho ha interesse a mantenere alta la visibilità del suo personaggio.





(Foto in parte prese da MyKaiju e Scifi Japan cui rimandiamo per la ricchezza delle gallery)

La nuova versione dello scivolo viene quindi realizzata con la supervisione del compianto Koichi Kawakita, direttore degli effetti speciali dell'epoca. L'inaugurazione avviene il 3 novembre del 1999 (55° anniversario dall'uscita del primo film). Ecco un video con visita al parco e allo scivolo:


Perché ne scriviamo ora? Perché dallo scorso 5 dicembre (come ci informa Kaiju News Outlet) è stato inaugurato un nuovo gioco di luci sullo scivolo, che durerà fino al 27 del mese e che ha riportato il luogo all'attenzione generale. Il gioco di luci mira a riprodurre la luminescenza delle creste dorsali, con tanto di raggio di calore dalla bocca.



Un nuovo modo per rinforzare il legame fra questa terra e il suo eroe!


 

Seconda anteprima di Godzilla Cataclisma!


 
  

Integriamo l'informazione di ieri dedicata a Godzilla: Cataclisma, la terza miniserie a fumetti IDW su Godzilla che parte questo mese sul mensile SaldaPress!

Poco dopo aver rivelato le spettacolari tavole della prima parte, contenuta nel numero in uscita, l'editore ha infatti diffuso il magazine con le anteprime di gennaio (scaricabile gratuitamente dal sito).

All'interno c'è naturalmente una pagina dedicata al quarto mensile con le parti 2 e 3 di Cataclisma. Avevamo già visto la cover, ma la riproponiamo anche qui (immagine qui sopra).

E poi la pagina intera, con due tavole dal fumetto:



Riportiamo il testo, poco chiaro nell'immagine:

La pericolosa illusione di poter controllare Godzilla.

Prosegue CATACLISMA, la miniserie scritta da Cullen Bunn ambientata in un mondo devastato e riportato indietro di secoli dalle conseguenze della furia dei kaiju. Biollante e Mothra si sono risvegliati [sarebbe risvegliate ndr] e ora affrontano Godzilla mentre, sullo sfondo, Hiroshi ricorda il momento di superbia che, anni prima, lo aveva illuso di poter controllare la mente dei mostri.


 

Anteprima di Godzilla Cataclisma da SaldaPress


 
  

Il tempo corre e siamo così arrivati alla settimana che vedrà disponibile il terzo numero del mensile a fumetti SaldaPress dedicato a Godzilla. L'albo arriverà infatti giovedì 17 dicembre nelle fumetterie e leggermente prima in edicola.

Nel nuovo numero, come sappiamo, si concluderà la miniserie Giganti e gangster di John Layman e Alberto Ponticelli (con l'equivalente della sesta uscita americana) e, contestualmente, avrà inizio la nuova Godzilla: Cataclisma!

Ecco la cover dell'albo spillato:


La nuova miniserie si compone sempre di 6 parti e ci farà quindi compagnia fino al numero 5 del mensile. Scritta da Cullen Bunn e disegnata da Dave Wachter, è ambientata in un futuro post apocalittico dove i protagonisti umani, entrati in contatto con un frammento di Biollante, sperano di usarlo per rigenerare il mondo.

Grazie a uno dei suoi consueti post su Facebook, SaldaPress ha rivelato alcune tavole in anteprima del numero, caratterizzate da una davvero “mostruosa” potenza. La prima è relativa all'ultima parte di Giganti e gangster:


Le altre due, invece, provengono da Cataclisma, una con Godzilla che domina i mostri avversari in un contesto cromatico quasi infernale. L'impatto è davvero pazzesco:


E infine abbiamo Godzilla opposto a Biollante. Notate come qui torni in uso anche la più celebre onomatopea “Skrreeeonk” per il ruggito del sauro atomico:

Nelle serie finora edite si era infatti optato per soluzioni grafiche differenti:

 

Infine un'informazione già segnalata sul nostro forum. Come da scheda presente su Amazon, apprendiamo che l'acclamata (e già molto attesa) miniserie Godzilla in Hell (da noi Godzilla all'Inferno) non sarà proposta sul mensile, ma arriverà in forma di albo unico, come già accaduto con La guerra dei 50 anni. La data di gennaio 2030 non tragga in inganno, è usata per convenzione non essendocene ancora una certa (ma sappiamo che l'albo è previsto per aprile 2021).

Si tratta di un incoraggiante segnale di come SaldaPress voglia continuare a investire su Godzilla con un ventaglio di proposte diversificato, segno di come si creda molto nel personaggio. Non possiamo che esserne contenti.


 

Fantaclassici - Godzilla Italia e' un sito non a scopo di lucro, gestito da appassionati di Godzilla, dei mostri giapponesi e della fantascienza d'annata.

Godzilla e' un marchio registrato di Toho Co., Ltd, tutti i dati e le immagini presenti sul sito sono utilizzati a solo scopo dimostrativo e informativo.

Ogni altra immagine e' dei relativi aventi diritto.

Gli articoli sono di proprieta' degli autori e/o di Fantaclassici, in caso di utilizzo si raccomanda di citare sempre la fonte.

Iscritti connessi negli ultimi 15 minuti

Siti Ospitati: Godzilla Italia
Sito Libro Godzilla

FantaClassici in Archivio: 192


I migliori film per la community:


Godzilla


Matango


Fluido mortale


Latitudine Zero


I tre volti della paura


Attenzione! Arrivano i mostri

-> Tutti i migliori film



-> Tutte le prossime uscite