09/03/2021, ore 00:42 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Skip Navigation Links
 HOME 
 FILM 
 NEWS 
 ATTORI e REGISTI 
 COMMUNITY 
 FORUM 

:..ULTIME SCHEDE FILM INSERITE..:

ULTIME NEWS

Pacific Rim La zona oscura da oggi su Netflix!


 
  

Puntuale come da annunci, è disponibile da oggi su Netflix la serie animata Pacific Rim: La zona oscura.

La prima stagione si compone di 7 episodi, tutti doppiati in italiano o visibili anche in lingua originale, ecco l'elenco dei titoli:

  • 1. Dalle ombre
  • 2. Nell'oscurità
  • 3. Bogan
  • 4. In funzione
  • 5. Fuga da Bogan
  • 6. Cimitero
  • 7. Resa dei conti

La serie può naturalmente essere vista un episodio alla volta o tutta insieme, la durata generale è di poco inferiore alle tre ore (171 minuti per la precisione), anche meno escludendo le sigle.

Nel frattempo, Sci-Fi Japan ha rivelato pure il poster giapponese, con un artwork differente rispetto a quelli visti finora:

 

Nel paese del Sol Levante, il titolo è Pacific Rim: Il continente oscuro (Pashifikku Rimu: Ankoku no Airstrike), andando alla fonte potrete vedere anche una gallery, insieme al trailer, che è lo stesso già distribuito in tutto il mondo, ma con il doppiaggio giapponese offre un'atmosfere molto più “anime”:
 


Aspettiamo come sempre i vostri pareri su Facebook, Twitter o sul forum, la nostra recensione arriverà nelle prossime settimane, in modo da lasciar sedimentare l'opera e dare a più persone possibili il tempo di godersela in tranquillità.


 

Godzilla 4K in Italia dal 22 Aprile!


 
  

Dopo le anticipazioni di un mese fa, arriva la conferma tanto attesa sull'uscita italiana di Godzilla 2014 in formato Blu-Ray 4K Ultra HD!

Warner Bros Pictures Home Entertainment Italia ha infatti scelto aprile, appena un mese dopo l'uscita americana, per l'arrivo nei negozi italiani, nell'elegante formato Steelbook contenente, appunto, l'UHD e il Blu-Ray Standard. Ecco la gallery:







L'edizione, che conterrà gli stessi extra già presenti nelle uscite al momento disponibili, è un upgrade obbligato per ogni fan del MonsterVerse che si rispetti. L'audio italiano sarà infatti presentato nell'inedita codifica DTS-HD Master Audio 7.1, un notevolissimo miglioramento rispetto al semplice Dolby Digital 5.1 delle precedenti edizioni.

Ancora più importante però è il video, che finalmente risolverà il problema del transfer eccessivamente scuro (per un film girato in larga parte di notte, poi, era davvero una sciagura!). Il primo screenshot pubblicato da GodzillaMovie su Twitter è perfetto, ora il bilanciamento della luminosità è corretto:

(cliccate sull'immagine per andare direttamente alla versione originale più grande)

Per chi vuole fare i confronti, qui invece c'è la scena con il vecchio transfer, siamo davvero su livelli opposti:
 


Appuntamento quindi al 22 aprile per l'imperdibile uscita, i preorder sono già aperti anche online sui siti specializzati!


 

Godzilla vs Kong: la Cina raddoppia!


 
  

Ormai è chiaro che per gli aggiornamenti più corposi su Godzilla vs Kong dobbiamo guardare all'Asia, evidentemente un mercato di riferimento in questo periodo in cui l'Occidente ancora subisce i colpi della pandemia e da cui verosimilmente Warner Bros Pictures si aspetta i risultati maggiori al botteghino.

Così, attraverso Weibo è ancora la Cina a regalarci un ulteriore manifesto per la pellicola:



Il bozzetto è replicato anche sul nuovo banner promozionale:

Ma ancora più interessante è la presenza di uno spot esteso (quasi un minuto) in cui vediamo alcune scene inedite:
 


Si noti in particolare il fatto che L'isola dei Teschi sia costretta sotto un'enorme cupola... o si tratterà di un ambiente ricostruito stile The Truman Show?

Altro dettaglio che non deve sfuggire è quello di Kong trasportato in una rete da alcuni velivoli Osprey, visibile più chiaramente in quest'altro spot:
 


La scena ha un grosso valore affettivo poiché richiama un momento molto famoso dell'originale Il trionfo di King Kong:

Al prossimo aggiornamento!


 

Trailer finale per Pacific Rim La zona oscura


 
  

Siamo vicinissimi alla premiere di Pacific Rim: La zona oscura, che arriverà su Netflix questa settimana, precisamente giovedì 4 marzo, anche in Italia!

Per l'occasione è pronto il trailer finale che mostra parecchi dettagli della trama. La versione non è doppiata, ma presenta comunque i sottotitoli in italiano:

 


Impariamo così il nome del nuovo Jaeger, Atlas Destroyer (privo di armi perché pensato per l'addestramento dei cadetti) e sembra che sarà mantenuta anche la promessa di Guillermo del Toro di saperne di più sul Drift.

Gli autori sembrano infine aver “fatto i compiti”, notate ad esempio questa inquadratura che omaggia il capostipite dei robot giganti giapponesi, Mazinga Z:

 

La serie è la prima che la Legendary dedica al suo peculiare ensemble di mostri giganti, ricordiamo che ad Aprile arriverà Godzilla: Punto di singolarità ed è annunciata pure Skull Island, che non ha ancora una data e sarà ovviamente dedicata a Kong e inserita nel MonsterVerse come spin-off della saga cinematografica.


 

Prima clip di Godzilla vs Kong


 
  

Dopo i tanti manifesti, iniziamo a mordere la carne di Godzilla vs Kong grazie alla prima clip rivelata in esclusiva da IGN durante un'intervista al regista Adam Wingard.

Il filmato è naturalmente ancora una volta incentrato sulla battaglia marina (o meglio fra il mare e la portaerei) che abbiamo già intravisto nei vari trailer e spot televisivi dedicati al film, eccolo di seguito:

 


Se ci è consentita una prima impressione (che andrà naturalmente verificata di fronte al film finito), non possiamo fare a meno di notare una certa atmosfera alla Lo squalo, che ricorderete essere stato già una fonte di ispirazione per il Godzilla 2014 di Gareth Edwards, il che porta a una soddisfacente chiusura del cerchio.

A tal proposito, ci sono vari dettagli che Wingard ha rivelato. L'esistenza di un puntuale articolo in italiano su IGN ci spinge a non proporre traduzioni di sorta e a rimandare più correttamente alla fonte (potete vedere anche il video con la sua intervista integrale anche in un altro articolo della stessa IGN Italia), ribadiamo solo i punti nodali:

  • Il design di Godzilla non è stato cambiato perché Wingard non sopporta che in occasione dei crossover vengano approntate delle versioni apposite dei personaggi (cita in proposito il Batman di Batman V Superman e dello stesso Kong di Il trionfo di King Kong, che non erano quelli precedentemente noti al pubblico). Quello che dunque vedremo è “il” Godzilla Legendary che già conosciamo.
  • Lo scontro avrà un vincitore chiaro, non finirà in un pareggio.
  • Ci sarà ancora più spazio del solito per i mostri, in quella che Wingard definisce una deriva inevitabile della saga
  • Sembra confermato che Godzilla sarà il “cattivo” della storia, causerà molta distruzione e farà cose “mai viste prima” (in risposta a una domanda se avrà nuove abilità o poteri)
  • Pur essendo il suo primo film PG-13, Godzilla vs Kong prenderà qualche elemento dal background del regista nei film horror.
  • Infine Wingard lascia la porta aperta alla possibilità di futuri sequel, il film non sarà necessariamente l'ultimo della serie, ma come e se proseguirà dipenderà ovviamente dalla risposta del pubblico.


L'intervista a Wingard è resa possibile dal fatto che sono stati superati gli embarghi che finora circondavano il film, quindi possiamo aspettarci nuove rivelazioni in futuro, sebbene l'autore ribadisca la necessità di mantenere il segreto sui colpi di scena della storia. Ad ogni modo, il numero di marzo di Best Movie proporrà un servizio dal set, potete trovarne già un'anticipazione sul sito della rivista stessa.

Concludiamo con 4 nuovi spot tv, alcuni dei quali abbiamo già postato sulla nostra pagina Facebook e che pure presentano dei fotogrammi inediti:

 


 

Godzilla vs Kong: poster dalla Corea!


 
  

Davvero inarrestabile la sequela di poster dedicati a Godzilla vs Kong! Oggi se ne aggiunge infatti ancora un altro, ed è nuovamente l'Asia a farla da padrone dopo l'inaspettato manifesto cinese.

Ci riferiamo al nuovissimo artwork dedicato agli spettatori coreani, ecco qui l'opera:



In una sorta di ideale via di mezzo fra le scelte compiute per il bozzetto internazionale e quello cinese, stavolta i mostri si vedono, ma non chiaramente, essendo in lontananza. Più curioso il fatto che stiano torreggiando sulla città neanche camminassero... sulle nuvole!

Ma non è tutto, la Corea sforna anche un nuovissimo banner con i due avversari e i richiami alle rispettive fazioni, Team Godzilla e TeamKong.

Come sempre potete farci sapere le vostre impressioni e quale, fra i vari comparsi finora, è il vostro poster preferito, attraverso i nostri canali social e il forum.


 

Nuovo poster per Godzilla SP


 
  

Si susseguono i poster in un periodo ricco di anticipazioni per i nuovi titoli collegati all'universo di Godzilla. Dopo il nuovo manifesto cinese di Godzilla vs Kong e la fanart di Jack Poliseno, tocca alla serie animata Punto di singolarità, attesa su Netflix ad aprile!

Il nuovo manifesto, diffuso attraverso i canali promozionali della serie, è un vorticoso collage di personaggi umani e mostruosi:

Spicca in particolare il primo piano di un Godzilla particolarmente grottesco, con multiple file di denti, vediamo il dettaglio:

Il poster segue di pochi giorni un'altra immagine promozionale, in cui vediamo il sauro a figura intera e il suo aspetto appare decisamente più minaccioso:

Aspettiamo insomma di vedere in azione il Re dei mostri e come questi due aspetti si concilieranno all'interno della narrazione.


 

Godzilla vs Kong visto da Jack Poliseno


 
  

Se resta aperta la discussione sui due poster ufficiali al momento disponibili di Godzilla vs Kong, ancora da esplorare è la galassia delle fan art realizzate da professionisti e appassionati.

E chi meglio di Jack Poliseno può aiutarci ad inaugurare il discorso? L'artista pugliese è infatti diventato una piacevole costante di questi appuntamenti per come ha stabilmente seguito tutte le uscite del MonsterVerse, dedicando a ogni film un'apposita creazione.

Naturalmente anche Godzilla vs Kong non fa eccezione, ecco la sua ultima opera:


Come sempre abbiamo chiesto all'artista una dichiarazione, che si sofferma sulla peculiare ispirazione giapponese della creazione:

 

Questa mia nuova fan art ispirata al lungometraggio in uscita GODZILLA VS. KONG affonda le sue radici nell’idioma giapponese, patria natìa del nostro amato lucertolone radioattivo, con un universo cinematografico alle spalle ben strutturato e soprattutto iconico.

Il nuovo MonsterVerse della Legendary ci presenta i nostri amati Kaiju (qui ribattezzati Titani) rivisti e ristrutturati in chiave moderna, ma senza aver messo da parte la tradizione, infatti entrambi i mostri si presentano con le fattezze che li hanno contraddistinti nel corso della loro storia cinematografica.

L’attesa è spasmodica, quindi la creazione di questa mia fan art è un modo per “alleviare” il costante rinvio della pellicola nelle sale, causa pandemia, ma l’uscita del nuovo trailer, ha risvegliato i Titani assopiti che vivono nel nostro spirito.

Un chiaro omaggio al contest nipponico, abbiamo la bandiera giapponese come soggetto principale, con i due mostri ai due angoli, come su di un ring, pronti a battersi per i loro sconosciuti scopi.

Anche la dicitura in alto a sinistra è un chiaro omaggio alle classiche trascrizioni giapponesi, in verticale e leggibile da destra verso sinistra.

A voi!!

Jack Poliseno™

 

Oltre a supportare sempre l'entusiasmo che dimostra verso questo universo, segnaliamo nuovamente il sito ufficiale di Jack Poliseno e la sua pagina Facebook.

Chi volesse invece rivedere le sue precedenti creazioni dedicate al MonsterVerse qui su Fantaclassici, lo può fare ai seguenti link:

Godzilla 2014 (con intervista)

Kong Skull Island

Godzilla II – King of the Monsters


 

Manifesto cinese di Godzilla vs Kong


 
  

Arriva dalla Cina un nuovo manifesto di Godzilla vs Kong, che sceglie un'impostazione completamente opposta rispetto a quello usato per il mercato internazionale (e per quello italiano).

Se infatti, da noi si è scelto praticamente di non mostrare i due colossi (Kong è sfocato sullo sfondo, Godzilla è ridotto a una sola “pinna” simil squalo che esce dall'acqua), al contrario il nuovo bozzetto mostra le creature in tutto il loro splendore:



Di fatto il nuovo bozzetto è costruito per autentiche opposizioni: nella versione “nostra” il punto di vista sulla scena è all'esterno, qui invece è sott'acqua. Nel primo il tempo dell'azione anticipa lo scontro, che qui invece è già in atto. Poi il colore nel manifesto internazionale "taglia" l'immagine in verticale, mentre qui lo fa in orizzontale... insomma, un autentico rovescio della medaglia!

Quale versione preferite? Attendiamo commenti su Facebook e sul forum!


 

Fantaclassici - Godzilla Italia e' un sito non a scopo di lucro, gestito da appassionati di Godzilla, dei mostri giapponesi e della fantascienza d'annata.

Godzilla e' un marchio registrato di Toho Co., Ltd, tutti i dati e le immagini presenti sul sito sono utilizzati a solo scopo dimostrativo e informativo.

Ogni altra immagine e' dei relativi aventi diritto.

Gli articoli sono di proprieta' degli autori e/o di Fantaclassici, in caso di utilizzo si raccomanda di citare sempre la fonte.

Iscritti connessi negli ultimi 15 minuti

Siti Ospitati: Godzilla Italia
Sito Libro Godzilla

FantaClassici in Archivio: 192


I migliori film per la community:


Godzilla


Matango


Fluido mortale


Latitudine Zero


I tre volti della paura


Attenzione! Arrivano i mostri

-> Tutti i migliori film



-> Tutte le prossime uscite